Juventus, Szczesny: “Siamo una delle squadre più forti d’Europa”

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui

Il secondo portiere della Juventus, Wojciech Szczesny, è stato protagonista nella partita vinta contro l’Olympiakos in Champions League, compiendo delle parate straordinarie che hanno permesso di salvare il risultato. Intervistato dalla Tv ufficiale del club, Jtv, Szczesny ha avuto modo di poter parlare del momento della sua Juventus e del sorteggio cui andranno incontro i bianconeri lunedì a Nyon, nel quale verrà svelata la prossima avversaria della Vecchia Signora agli ottavi di finale di Champions: “Noi non abbiamo paura di nessuno, un club come la Juventus non può permettersi di avere timore, dato che siamo una delle squadre più forti d’Europa. Mi piacerebbe, tuttavia, affrontare un club inglese e vincere in trasferta, dato che vorrei tanto potermi godere un successo in terra d’Oltremanica.”

Dopodiché, il portiere polacco ha modo di parlare della sfida di Atene dell’altra sera e aggiunge: “Io sono sempre felice ed orgoglioso di poter giocare e di difendere la porta della Juventus. Ho compiuto due belle parate, anche se la prima è stata più istintiva, mentre nella seconda sono dovuto uscire basso ed è stata molto più complicata, ma sono soddisfatto di quanto fatto, ma soprattutto sono contento di aver superato il primo turno, che era il principale obiettivo in questo momento, è stata una vittoria fondamentale.”

Sabato sera all’Allianz Stadium arriva l’Inter di Spalletti ancora imbattuta dopo 15 turni ma Szczesny non ha paura e confida nella solidità difensiva ritrovata della Juventus: “Sarà una bella partita, molto difficile, lo sappiamo bene, ma vogliamo vincere per dare una soddisfazione ai tifosi. Non subiamo gol da 4 partite e questo è un dato molto importante, perché avendo una buona difesa permette di vincere, soprattutto considerando la nostra immensa qualità offensiva e quindi è tutto più semplice per noi. Ora ci attendono due match molto complicati allo Stadium contro l’Inter e la Roma, e vogliamo vincerle tutt’e due. Siamo la Juventus.”

  •   
  •  
  •  
  •