Mano di Mertens? Proteste dei tifosi bianconeri

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui


Napoli Campione d’Inverno? Ma a Maurizio Sarri, tecnico degli azzurri, non interessa tanto. Il traghettatore dei primi in classifica vuol mantenere la testa a maggio. Sarà difficile, sia dal punto di vista sportivo, che soprattutto da quello mentale e della pressione dei media. E se di mezzo c’entra la Juventus, prima inseguitrice dei partenopei, allora si possono aprire discorsi in Parlamento. Tornando alla gara di ieri all’Ezio Scida di Crotone, l’episodio di Mertens, con errore del Var, sta scatenando polemiche soprattutto da parte dei supporters bianconeri, che si sentono chiamati in causa. Rigore che probabilmente c’era, ma se vogliamo fare una classifica dopo i primi 4 mesi di serie A ce ne sono stati di tanti ben più evidenti non chiamati, come quello di Torreira in Sampdoria-Sassuolo, in cui il centrocampista dei doriani, parò come un portiere esperto e navigato. E lì nessuna, anzi poche reazioni? Perché? Perché non rientravano i Campioni d’Italia nel vortice, è evidente. Eppure il Var, qualcosa, l’ha risolto, o sta cercando di farlo. Fatto sta, che sbagliare è umano, perseverare è diabolico. E sappiamo che la Juventus, ha goduto di episodi, che nella storia, non saranno mai cancellati. Probabilmente vinceranno il settimo scudetto di fila, ma fare già polemiche a dicembre, con lo scontro diretto vinto col Napoli, sembra esagerato. Se vogliamo fare una lista degli scandali arbitrali pro Juventus, non riusciremmo a finire. Da Turone, nel 1981 in un Juventus-Roma, passando per Juventus-Inter del 1998 con Iuliano che abbatte Ronaldo, e nel contropiede l’arbitro assegnò il rigore ai bianconeri, arrivando al clamoroso gol annullato a Muntari in Milan-Juve del 2012, in cui Buffon affermò che “non avrebbe aiutato l’arbitro“. E ce ne sono di altri. Felice anno nuovo.

  •   
  •  
  •  
  •