Milan, Gattuso: “Siamo impauriti, si deve dare di più”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Gattuso Milan

E’ alla ricerca del riscatto dopo il  clamoroso 2 a 2 contro il Benevento di domenica scorsa. In Europa League domani contro il Rijka è l’occasione per tornare a vincere e convincere. Milan già qualificato per i sedicesimi di finale, ma guai ad abbassare la guardia, Gattuso ai microfoni di Sky Sport ha presentato la partita contro i croati:

“La gara contro il Rijeka può essere utile per vedere qualche giocatore che sta giocando meno, come i vari Locatelli, Biglia, per dare loro minutaggio e migliorarli anche dal punto di vista mentale. Il calcio che piace a me è aggressivo e per praticarlo bisogna star bene fisicamente e saper soffrire. Non diamo questa sensazione, alla prima difficoltà arretriamo e questo è da migliorare”

Il mister rossonero ha parlato del momento attuale della sua squadra, indicando qualche preoccupazione:

“Questo Milan deve dare di più. Ovviamente dobbiamo migliorare a livello mentale, diamo la sensazione di essere una squadra impaurita ed  anche a livello fisico dobbiamo migliorare qualcosa. La mia paura più grande quando preparo gli allenamenti è perdere qualcuno. Il mio modo di allenare è diverso rispetto a Vincenzo Montella, con tutto il rispetto per lui. Per giocare con i ritmi che vogliamo qualcosa dobbiamo migliorare”

Infine Gattuso ha fatto il punto dei suoi ultimi mesi nelle vesti di tecnico del Milan, prima della Primavera ed ora della prima squadra da poco più di una settimana:

“Io ho vissuto in questi 4-5 mesi dentro Milanello e poso dire che sicuramente quando vado a proporre qualcosa dobbiamo stare attenti a limare, a non perdere i giocatori. Per il resto son contento di allenare una squadra così, dall’età media bassa e molto forte. Bisogna solo ricompattare l’ambiente, entrare nella testa dei ragazzi. Ma questa squadra è forte a mio modo di vedere”

  •   
  •  
  •  
  •