Antonio Cassano vuole provarci di nuovo: “Pronto a tornare, sono in forma”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Cassano
Nel meraviglioso mondo di Antonio Cassano potrebbe scriversi una nuova clamorosa pagina. Cassano, non è ancora finita la vita da calciatore? Compirà 36 anni il prossimo 12 luglio ma forse la sua carriera da calciatore non è ancora arrivata all’epilogo. Il quotidiano Il Secolo XIX riporta proprio le dichiarazioni di Fantantonio che parla così della sua situazione attuale: “Sono pronto a tornare qualora ci fosse un progetto serio. Non mi sento un ex calciatore, mi sono sempre allenato: peso 85 kg, come quando giocavo”.  L’attaccante classe ’82, che dalla primavera del 2016 vive un momento di inattività, è svincolato: la scorsa estate aveva firmato con l’Hellas Verona, ma poi ci fu il clamoroso dietrofront.
Questa potrebbe essere l’ultima cassanata della carriera del Pibe di Bari. Sono passati poco più di 18 anni da quando Cassano realizzò il primo gol in serie A all’Inter.

Cassano fece ammattire tutta la difesa dell’Inter prima di battere Peruzzi. Cassano aveva 17 anni e tutti gli pronosticavano un futuro luminoso. Nell’estate del 2001 il passaggio alla Roma campione d’Italia. L’amicizia con Totti, gli screzi con Capello e le tante “Cassanate”. In giallorosso Fantantonio ha vissuto le migliori stagioni della sua carriera calcistica, sfiorando anche uno scudetto nel 2004. Nel gennaio 2006 il passaggio al Real Madrid dove Cassano ritrova ancora Capello. In Spagna il talento di Bari Vecchia diventa famoso più per i suoi chili di troppo che per i suoi gol.

potrebbe interessarti ancheCassano contro Stramaccioni: “Persona pessima, picchiarlo fu giusto”. E il tecnico risponde: “E’ un falso”

Cassano, tante maglie ma un solo vero amore: la Sampdoria

Nell’estate del 2007 è la Sampdoria a riportare in Italia Cassano, che con Mazzarri in panchina guadagna una maglia azzurra per gli Europei del 2008. A Genova la stagione successiva arriva Pazzini, i due portano i blucerchiari fino ai preliminari di Champions League. Nella stagione 2010-2011 anche l’amore con la Sampdoria finisce. Cassano litiga furiosamente con il presidente Garrone e a gennaio se ne va al Milan. In rossonero il barese contribuisce alla vittoria dello scudetto degli uomini di Allegri. La stagione seguente Cassano gioca meravigliosamente in coppia con Ibrahimovic, ma un problema cardiaco lo ferma sul più bello. Prandelli lo aspetta per gli Europei, Cassano-Ballotelli portano gli azzurri fino alla finale persa con la Spagna.

potrebbe interessarti ancheCassano e i suoi fratelli, oggi chiude il mercato degli svincolati

In quell’estate del 2012 il Milan vende Ibrahimovic e Thiago Silva, oltre a dire addio a tanti senatori. Cassano va all’Inter, all’interno di uno scambio che prevede il passaggio di Pazzini in rossonero. In nerazzurro ritrova Mazzarri, che però chiede la sua cessione. Cassano ricomincia dal Parma dove lo aspetta Roberto Donadoni. Gli emiliani disputano una stagione strepitosa, qualificandosi per l’Europa League. Tanto che Prandelli riporta Cassano in Nazionale per i Mondiali brasiliani del 2014. La spedizione azzurra fallisce miseramente, così come fallisce il Parma. Cassano torna alla Sampdoria, ma i rapporti con il presidente Ferrero diventano subito tesi. Cassano passa la stagione 2016/2017 da separato in casa, prima dell’arrivo della rescissione contrattuale. Dopo la breve e tormentata parentesi al Verona ci potrebbe esserci un clamoroso ripensamento. A 35 anni Fantantonio è sospeso tra una possibile nuova sfida e il ritiro definitivo dal dorato mondo del calcio.

notizie sul temaChievo e Hellas, la crisi della Verona del calcioBOLOGNA, ITALY - NOVEMBER 04: the referee check the VAR prior to give a penalty kick to FC Crotone during the Serie A match between Bologna FC and FC Crotone at Stadio Renato Dall'Ara on November 4, 2017 in Bologna, Italy. (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)Cassano ospite a Tiki Taka: “Il VAR ? E’ una pagliacciata. Voglio giocare ancora”Cassano: “Senza Totti guardo il 40% in meno di partite. Se si ritira Buffon mi do all’ippica”
  •   
  •  
  •  
  •