Ecco i retroscena della manovra per “rovinare il Milan”

Pubblicato il autore: Mario Massimo Perri Segui
david han li e yonghong li

Il presidente del Milan, Yonghong Li, e il suo braccio destro David Han Li

“Il Milan? Giocherà in promozione con il Mezzolara”. Non è certo una persona che usa mezzi termini Alberto Forchielli, noto imprenditore bolognese con interessi, tra le altre cose, anche in Cina (managing partner del Fondo Mandarin, primo fondo di private equity ad avere ottenuto capitale in gestione dal governo cinese), dove ha vissuto per dieci anni. L’uomo ha iniziato ad interessarsi delle vicende del famigerato closing qualche mese prima che avvenisse. Sin dal principio, grazie alle sue fonti cinesi, la vicenda ha lasciato più di qualche dubbio nella testa di Forchielli, che ha sempre sostenuto “la non esistenza di una cordata cinese”. L’imprenditore è tornato a parlare, in una lunga intervista rilasciata all’AGI, di Yonghong Li e delle sue (presunte) ambizioni che potrebbero portare il club di via Aldo Rossi a navigare in cattivissime acque.

Milan, Forchielli: “L’ambizione di Yonghong Li? Uscire dall’anonimato”

Dopo aver ripercorso tutte le vicissitudini precedenti al closing, in seguito al quale il Milan ha cambiato proprietà, passando dalle mani di Silvio Berlusconi a quelle di Yonghong Li, Forchielli ha voluto parlare – sulla base delle sue conoscenze del mondo cinese – del presente e del futuro del Milan.

potrebbe interessarti ancheMilan, l’identikit di Rocco Commisso. Attesa per domani la sentenza UEFA

Ecco i passi salienti della sua intervista rilasciata all’AGI e realizzata da Alessandra Spalletta: “Dire che dietro all’acquisizione del Milan ci sia il governo cinese è una menzogna incredibile – afferma l’imprenditore -. Il presidente Xi Jinping non si farebbe mai trascinare in un tortellone di questa portata. I cinesi che hanno acquisito il club rossonero hanno distorto l’integrità intellettuale di un intero governo, che ha successivamente negato a Li i fondi, ammesso che ce li avesse, per paura di una grossa fuga di capitali”.

Alla domanda sulla fine che potrebbe fare il Milan, Forchielli risponde senza giri di parole: “Giocherà in promozione con il Mezzolara. Chiaramente la mia è una provocazione, ma dopo aver letto l’inchiesta del New York Times e dopo che la UEFA ha respinto la richiesta di voluntary agreement dei rossoneri, mi sembra che la strada sia quella. Naturalmente, il mio auspicio è che le sorti della squadra si risolleveranno. Conoscendo il tipo – prosegue Forchielli -, è probabile che Li arrivi sull’orlo del precipizio, nell’attesa che arrivi qualcuno a salvare il club. Se le cose dovessero andare male, per Li non sarebbe un problema. Lui vive a Hong Kong e non ci sarebbe il rischio di una intrusione della giustizia cinese se dovesse avere problemi giudiziari”.

potrebbe interessarti ancheMilan, non solo Ricketts. Tutti i nomi ma un futuro ancora tutto incerto

Dietro all’acquisto del Milan, secondo l’imprenditore bolognese ci sarebbe “un sogno che accomuna i nuovi ricchi cinesi, ovvero quello di uscire dall’anonimato causato, giocoforza, dalla massa di un popolo numerosissimo. L’obiettivo di Yonghong Li è quello di dire ‘ci sono anch’io’. Per lui l’acquisizione del Milan è stata più ambizione che sete di profitto”. La sua indifferenza alle continue critiche della stampa sarebbe dovuta al fatto che “non ha un’immagine da santo da salvaguardare. Li sarebbe capace – conclude Forchielli – di non pagare lo stipendio per 3-4 mesi ai giocatori e di tirare la corda fino all’ultimo”.

notizie sul temaMilan, sarà Carolina Morace l’allenatore della squadra femminile: contratto fino al 2020MILAN, ITALY - NOVEMBER 23: AC Milan Sportif Director Massimo Mirabelli looks on before the UEFA Europa League group D match between AC Milan and Austria Wien at Stadio Giuseppe Meazza on November 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)Mercato Milan, Gattuso blinda Suso. Zaza-Wilshere è il piano B di Mirabelli?during the pre-season friendly match between SSC Napoli and OGC Nice at Stadio San Paolo on August 7, 2016 in Naples, Italy.Mercato Napoli: Areola per il dopo Reina, ma non solo
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: