Napoli, la stoccata di Capello: “Facile essere belli, ma conta vincere”

Pubblicato il autore: Stefano Scibilia Segui

Capello su :Bonuci : " Non sa difendere"
Quest’oggi Fabio Capello, ex tecnico della Juventus ha parlato della lotta Scudetto tra i bianconeri e il Napoli, che con il passare degli anni sembrerebbe essere sempre più equilibrata e spettacolare. Alcune dichiarazioni dell’attuale allenatore del Jiangsu Suning hanno fatto arrabbiare i tifosi azzurri, poiché sembrerebbe che Capello si sia schierato nettamente a favore della sua ex squadra.

potrebbe interessarti ancheAmichevoli Juventus, il calendario estivo dei bianconeri: Sarri esordisce il 21 luglio contro il Tottenham

In un’intervista rilasciata a “Tuttosport”, Fabio Capello ha affermato: “E’ molto più semplice essere belli! Belli si è in tanti, mentre di vincente a fine campionato ce n’è soltanto uno. Scudetto? Il Napoli non avendo più la Champions League è pericoloso, però la Juventus ha dalla sua l’abitudine a vincere, la mentalità e una rosa di eccellente qualità”.

potrebbe interessarti ancheAmichevoli Napoli 2019: calendario e orari delle prossime partite estive dei partenopei

Parole che certamente non hanno fatto piacere al Napoli e ai suoi tifosi, che quest’anno sembrerebbero essere ancora più competitivi e credono in una svolta. Capello successivamente ha dichiarato di apprezzare il metodo di lavoro di Massimiliano Allegri, che negli ultimi anni in bianconero ha fatto un grande lavoro:  “Sicuramente siamo entrambi pragmatici. Allegri è abile a cambiare in base alla partita e anche nell’arco dei novanta minuti. Varia l’assetto della sua Juventus a seconda dei giocatori che ha a disposizione e che intende schierare. Modificare il sistema di gioco non è facile né per l’allenatore né per i giocatori e questo significa che Allegri è molto bravo a far capire ai suoi ragazzi quello che vuole”.

notizie sul temaJuve, Mandzukic in bilico: il punto sul croatoJuventus, UFFICIALE: De ligt è un nuovo giocatore bianconero! Il comunicatoCristiano Ronaldo il “procuratore”! Dopo De Ligt, CR7 prova a convincere NeymarDe Ligt-Juve: la clausola sul contratto dell’olandese
  •   
  •  
  •  
  •