Cristante, duello Roma-Juventus. Monchi vuole anticipare Marotta, l’Atalanta chiede 30 milioni

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui

MILAN, ITALY - DECEMBER 23: Josip Ilicic (4nd L) of Atalanta BC celebrates his goal with his team-mates during the serie A match between AC Milan and Atalanta BC at Stadio Giuseppe Meazza on December 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

potrebbe interessarti ancheCristiano Ronaldo atterra a Caselle, ironia social su Carlo Alvino e Zazzaroni

Bryan Cristante è indubbiamente una delle note più liete nell’Atalanta di questa stagione. Il centrocampista classe ’95 ha trovato l’ambiente ideale per poter crescere e migliorare. Con le sue prestazioni e i suoi gol, 10 fino ad ora, di cui 7 in campionato, ha attirato gli interessi di più di una squadra. L’ex di Milan e Benfica, sotto la guida di Gian Piero Gasperini, ha stupito tutti ricevendo gli elogi da parte dei più esperti di calcio, non ultimo anche quelli di Marcello Lippi.
Il numero 4 della Dea è diventato l’oggetto del desiderio di molti club importanti. Non solo stranieri. Infatti, Cristante, è corteggiato in Italia dalla Juventus e dalla Roma, senza dimenticare anche Inter e Milan. Ma la vera sfida che si sta profilando sembra quella tra i bianconeri e la squadra della Capitale.

potrebbe interessarti ancheLIVE Cristiano Ronaldo Juventus, CR7 arrivato a Torino (VIDEO e FOTO)

La Juventus, nelle vesti di Marotta, ha già provato ad intraprendere i discorsi per Cristante a gennaio senza trovare risposte positive dall’ambiente atalantino. I rapporti tra la Vecchia Signora e il club di Percassi sono ottimi come dimostrano le svariate trattative per Caldara, Spinazzola e Orsolini e altri giovani già opzionati dal club torinese. Ma Marotta e la Juve devono fare particolare attenzione anche alla concorrenza. Per il talento della Dea, che verrà riscattato dal Benfica per soli 4 milioni di euro, si è mossa anche la Roma con il ds Monchi. L’idea del direttore sportivo giallorosso sarebbe quella di portare, nel più breve tempo possibile, Cristante a Roma sotto la guida di Di Francesco che già ai tempi del Sassuolo era molto interessato al giocatore.
Il prezzo del cartellino del giocatore lievita di settimana in settimana viste le ottime prestazioni in campo e le società interessate fremono per ottenere un primo “SI” da parte dell’Atalanta e dello stesso Cristante. La Dea, per il momento, chiede 30 milioni e Monchi sembra assolutamente disposto a trattare per portare a Roma il miglior talento messo in mostra questa stagione dalla nostra Serie A. Il club capitolino vuole anticipare la concorrenza della Juve e degli altri club interessati e prova un pressing continuo sia sul giocatore che sullo stesso club atalantino. La Roma sarà ancora presente a Bergamo per seguire Cristante da vicino nel prossimo weekend contro la Fiorentina, esattamente come fatto in alcune altre recenti sfide. Monchi vuole davvero chiudere l’affare prima delle dirette concorrenti e il tentativo è proprio una “marcatura a uomo” per non lasciarsi sfuggire il talentuoso gioiello Bryan Cristante.

notizie sul temaCristiano Ronaldo alla Juve, la flat tax può agevolare il portoghesePaolo De Paola a SN: “Cristiano Ronaldo alla Juve ? Non è una colpa migliorarsi. Il Milan cinese? Un grande bluff”Di Maio e il divieto pubblicità sul gioco d’azzardo: “La Juve non riesce a pagare Ronaldo ? Non mi importa”
  •   
  •  
  •  
  •