Premier League, la pazza idea di Lukaku: All Star Game come in NBA

Pubblicato il autore: Diletta Barilla Segui

Romelu Lukaku, bomber del Manchester United targato Mourinho, attraverso il proprio account twitter lancia una stravagante proposta che ha subito suscitato l’interesse dei suoi tanti followers.
L’idea dell’attaccante belga, grande appassionato di basket – in particolare modo della lega americana NBA – è di proporre anche in Premier League una sfida tra nord e sud nel “consueto” All Star Game.
E la proposta arriva direttamente dall’America, in particolare dalle tribune del Barclays Center – lo stadio di casa dei Brooklyn Nets – dove Lukaku ha assistito, per la prima volta dal vivo, alla vittoria dei padroni di casa contro i Chicago Bulls terminata con il punteggio di 104 a 87.

E mentre i suoi seguaci continuano ad interagire con il suo post e votare la sua proposta c’è anche chi ha provato ad immaginare quelli che potrebbero essere i due schieramenti.
Per l’emittente televisiva ESPN queste potrebbero essere le due formazioni:

potrebbe interessarti ancheMercato NBA, E’ rottura tra Spurs e Kawhi Leonard!

NORD (4-3-3): De Gea; Valencia, Van Dijk, Bailly, Robertson; De Bruyne, Pogba, David Silva; Salah, Lukaku, Aguero

SUD (4-3-2-1): Courtois; Azpilicueta, Alderweireld, Vertonghen, Alonso; Eriksen, Kanté, Alli; Ozil, Hazard; Kane

Se per la formazione settentrionale il dominio incontrastato delle due squadre di Manchester è interrotto dal Liverpool, quella del meridione ha solo una città a fare da padrona: Londra rappresentata dai giocatori di Chelsea, Tottenham e Arsenal. E se le due squadre sono già state composte – con tanto di relativo modulo ottimale con il quale schierarsi – restano ancora dubbi su quale sia il profilo ideale per i due tecnici.Non facile la scelta di chi far sedere in panchina: al nord si contendono il posto José Mourinho, Pep Guardiola e Jurgen Klopp mentre al sud il ballottaggio è tra Antonio Conte, Arsene Wenger e Mauricio Pochettino.
Lukaku ha lanciato – via social – la proposta indirizzata direttamente alla federazione e chissà se la FA avrà voglia di prendere in considerazione la sua idea. I tifosi d’oltremanica sperano.

notizie sul temaNBA, anche Kobe Bryant dice la sua su LeBron James: “Contano solo i titoli vinti.”NBA, Durant al veleno su LBJ: “Facile essere il migliore senza compagni forti”CLEVELAND, OH - JUNE 06: Stephen Curry #30 and Draymond Green #23 of the Golden State Warriors celebrate with Kevin Durant #35 against the Cleveland Cavaliers in the second half during Game Three of the 2018 NBA Finals at Quicken Loans Arena on June 6, 2018 in Cleveland, Ohio. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and or using this photograph, User is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. (Photo by Jason Miller/Getty Images)Finals NBA, 4-0 di Golden State a Cleveland. Curry e i suoi ancora campioni
  •   
  •  
  •  
  •