Champions League, Mourinho: altro che Special One, che FLOP!

Pubblicato il autore: Francesco Quattrone Segui

Nel calcio, oltre ai soldi che si sa, sicuramente ti danno la possibilità di programmare un futuro vincente, ma non sono l’essenziale per trionfare, la cosa indispensabile è sapere gestire e creare un gruppo unito. Questo è mancato nel Manchester United di Josè Mourinho: la compatezza. Lo Special One cade in casa, e viene eliminato da un italiano, l’ex milanista Vincenzo Montella, che ora è alla guida del Siviglia.

potrebbe interessarti anchePartite Champions League oggi 12 dicembre, orari e programma: stasera Young Boys-Juve e Viktoria Plzen-Roma

Champions addio– Altra delusione in Europa per i Red Devils, pesante sconfitta dura da digerire. Anche perchè si sono spesi tanti soldi (164, 40 milioni di euro), inutili finora. Ben 350 milioni complessivi in due anni. La Champions è sfumata ieri sera, e in campionato la squadra è dietro di 16 punti rispetto ai rivali dei Citizens. Un gap davvero troppo ampio, nonostante un mercato importante. Mou? cosa ti succede? Il titolo da Special One si va sempre più perdendo. Qui prende forma invece lo Special Flop, visti i numeri e i risultati degli ultimi anni. Annata sicuramente da incorniciare quella dei tempi nerazzurri, del Triplete, ma un grande allenatore si conferma anche nelle stagioni successive. Quello che, invece, il tecnico portoghese non è riuscito a fare nelle squadre allenate dopo l’Inter: al Chelsea e ora allo United, nonostante, appunto le due società inglesi abbiano fatto davvero spese stellari per accontentare il proprio tecnico. Risultato: pochi tituli.

Mourinho, dopo la gara, spiega: “Questo è il calcio, abbiamo perso, ma domani è un altro giorno e domenica c’è un altro match. Non abbiamo tempo per fare drammi”.

potrebbe interessarti ancheInter fuori dalla Champions League: basta chiacchiere, è solo colpa dei nerazzurri

D’accordo, ma fino ad un certo punto. Nel senso che, si sa, nel calcio tutto può succedere. Il bello di questo sport è proprio qui. Ma caro Mou, il problema è ora tuo. Sono anni che non sei più protagonista nel calcio che conta. L’ultima Champions vinta, infatti, risale alla stagione 2009/2010 con il club nerazzurro. In Premier l’ultimo trionfo con il Chelsea, nel 2014/2015. I fatti parlano chiaro, e qui contano soprattutto quelli.

Siamo ai titoli di coda dell’era dello Special One?

notizie sul temaMILAN, ITALY - OCTOBER 24: Mauro Emanuel Icardi of FC Internazionale Milano celebrates his second goal during the Serie A match between FC Internazionale and UC Sampdoria at Stadio Giuseppe Meazza on October 24, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)Inter, Wanda Nara sulle critiche a Icardi: “Mauro potrebbe scoppiare”Inter flop: fuori dalla Champions e non a testa altaInter, furia social dei tifosi nerazzurri contro Luciano Spalletti
  •   
  •  
  •  
  •