Juventus-Atalanta, Allegri: “Non abbiamo vinto nulla, il Napoli non mollerà”

Pubblicato il autore: Aote Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 23: Massimiliano Allegri head coach of Juventus FC looks on during the serie A match between Juventus and AS Roma at the Alliannz Stadium on December 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Vietato abbassare la guardia.
La Juventus riceve domani l’Atalanta nel recupero della ventisettesima giornata, con la prospettiva, in caso di vittoria, di allungare a + 4 sul Napoli.
Per molti potrebbe essere l’allungo decisivo, ma Massimiliano Allegri spegne gli entusiasmi e invita tutto l’ambiente a mantenere ben saldi i piedi per terra, cosciente del valore dei partenopei: “E’ vero,siamo in testa ma non dobbiamo di certo mollare la presa. Dobbiamo fare un passo alla volta. Il Napoli è vicino, ha grandi possibilità di vincere il campionato. E’ una squadra che gioca benissimo, è stata in testa per tante giornate. Lotteranno fino alla fine“.
Il duello è dunque ancora aperto, e fissare ipotetiche quote scudetto appare complicato: “Il Napoli può fare 100 punti, non so se noi saremo in grado di farne 104. Ma se ne dovessero bastare 81 per vincere il campionato mi andrebbe benissimo“.

potrebbe interessarti ancheRazzi: “Kim Jong-un tifa Inter. Io sono juventino, temevo mi sparasse”

Per quanto riguarda la formazione, in avanti l’unico sicuro di un posto è Dybala: “Ha bisogno di giocare e giocherà. Devo valutare le condizioni di Mandzukic e Higuain mentre Douglas Costa dovrà fare un po’ di straordinario“.
Dopo l’errore dal dischetto di Higuain nella sfida con l’Udinese, Allegri puntualizza anche la questione dei rigoristi binconeri: “Il rigorista è Dybala. Se poi durante la partita si decide di cambiare qualcosa mi verrà detto,ma deciderò comunque io“.
Detto dell’attacco, dove Bernardeschi e Cuadrado restano indisponibili, Allegri annuncia anche i rientri dal primo minuto di Buffon e Pjanic; da valutare le condizioni di Chiellini e Alex Sandro.
L’Atalanta resta comunque un avversario temibile e, tra i nerazzurri, un giocatore in particolare attira l’attenzione del tecnico bianconero, quel Cristante non a caso accostato alla Juve per la prossima stagione: “Ha avuto un rallentamento nella sua crescita come calciatore perchè credo gli abbiano confusole idee sul ruolo da ricoprire in campo. Per me è una mezz’ala, non un regista davanti alla difesa“.

potrebbe interessarti ancheCancelo ‘sbloccato’: nel pomeriggio la Juventus ha incontrato l’agente ed il Valencia a Milano

notizie sul temaCalciomercato Juventus: addii per Pjanic e Sturaro, pronti Lozano, Golovin e Milinkovic SavicMOSCOW, RUSSIA - JUNE 14: Aleksandr Golovin of Russia scores his sides fifth goal from a free kick during the 2018 FIFA World Cup Russia Group A match between Russia and Saudi Arabia at Luzhniki Stadium on June 14, 2018 in Moscow, Russia. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)Golovin alla Juventus ? I bianconeri insistono, pronta l’offerta ufficialeLIVERPOOL, ENGLAND - NOVEMBER 01: Emre Can of Liverpool celebrates scoring his sides second goal during the UEFA Champions League group E match between Liverpool FC and NK Maribor at Anfield on November 1, 2017 in Liverpool, United Kingdom. (Photo by Michael Regan/Getty Images)Mercato Juve: ecco Emre Can, Rugani pronto a lasciare
  •   
  •  
  •  
  •