Juventus-Atalanta, Gasperini chiarisce: “Noi non ci scansiamo”

Pubblicato il autore: fabricondo Segui
BERGAMO, ITALY - NOVEMBER 27: Atalanta BC coach Gian Piero Gasperini issues instructions to his players during the Serie A match between Atalanta BC and Benevento Calcio at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on November 27, 2017 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Scansopoli non abita qui. Gian Piero Gasperini mette le cose in chiaro alla vigilia del recupero di campionato JuventusAtalanta, che potrebbe permettere ai bianconeri di andare a +4 sul Napoli in caso di vittoria. Gara, dunque, non banale e sotto la lente d’ingrandimento dell’anbiente partenopeo: qualcuno aveva storto il naso leggendo la formazione orobica che sarebbe dovuta scendere in campo nel match poi rinviato per neve. L’accusa di turn over esagerato non era piaciuta al tecnico nerazzurro, che non vuole sentire parlare di pressioni esterne.

potrebbe interessarti ancheRoma, Di Giovambattista rivela: “Alisson al Real, Nainggolan all’Inter e Florenzi alla Juve, il 30 l’annuncio”

”L’Atalanta non si scansa” ha scandito Gasperini, che poi ha allargato il concetto: “Capisco l’esigenza di tenere il campionato aperto, ma se facciamo risultato è per noi stessi”. Punto secondo, il più importante: “Non ci siamo mai scansati nelle tre competizioni, su questo non devono esserci dubbi”. Un messaggio chiaro ai naviganti e a chi semina sospetti. Poi ci sono le esigenze dei bergamaschi, che inseguono un posto in Europa: “Giocando tre partite in una settimana, compresa quella di domenica a Verona, è normale cambiare qualche giocatore”.

potrebbe interessarti ancheVan Basten che stoccata alla Juventus: “Come il mio Milan ? Noi dominavano in Europa e nel Mondo”

Il discorso fila. Qualcuno, però, potrebbe sbuffare per il probabile forfait all’Allianz Stadium del Papu Gomez, trascinatore dell’Atalanta. ma Gasp spazza via tutti i dubbi: “Ha un risentimento alla coscia, un postumo della partita di Bologna, giocata su un campo molto pesante. Da verificare anche le condizioni di Petagna”. Vero è che il capitano nerazzurro non attraversa il suo miglior momento: il tecnico prima lo difende, poi lo sprona: “Ha avuto episodi sfortunati contro il Borussia Dortmund e la Juve in Coppa Italia: se fossero entrati quei palloni si parlerebbe di lui come di un campione straordinario. Domenica invece – prosegue – l’ho visto in calo morale, da capitano deve reagire. Per raggiungere l’Europa League ci servono la testa sgombra e il miglior Papu”. L’Atalanta non regalerà nulla, insomma. La Juve è avvertita.

notizie sul temaLIVERPOOL, ENGLAND - NOVEMBER 01: Emre Can of Liverpool celebrates scoring his sides second goal during the UEFA Champions League group E match between Liverpool FC and NK Maribor at Anfield on November 1, 2017 in Liverpool, United Kingdom. (Photo by Michael Regan/Getty Images)Emre Can, parametro zero ma non troppo: la Juventus pagherà 16 milioni di euroChelsea scatenato: Blues vicinissimi a Rugani e pronti a pagare la clausola rescissoria di Kostas ManolasLIVERPOOL, ENGLAND - NOVEMBER 01: Emre Can of Liverpool celebrates scoring his sides second goal during the UEFA Champions League group E match between Liverpool FC and NK Maribor at Anfield on November 1, 2017 in Liverpool, United Kingdom. (Photo by Michael Regan/Getty Images)Emre Can alla Juventus, il tedesco a Torino per le visite mediche (VIDEO)
  •   
  •  
  •  
  •