Juventus-Atalanta, Gasperini: “Turnover ma non ci scansiamo. Gomez out, deve reagire”

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui
BERGAMO, ITALY - NOVEMBER 27: Atalanta BC coach Gian Piero Gasperini issues instructions to his players during the Serie A match between Atalanta BC and Benevento Calcio at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on November 27, 2017 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews


Juventus-Atalanta
si gioca questa sera all’Allianz Stadium. Il match rinviato a causa della forte nevicata verrà quindi recuperato oggi alle 18. La Juventus è in testa alla classifica e proprio contro la Dea, potrebbe allungare ancora sul Napoli. Ma a creare non poche polemiche, proprio in merito a questa sfida, era stata la formazione annunciata da Gasperini alla vigilia del match poi rinviato. Una formazione, quella bergamasca, imbottita di riserve. Alcuni primavera e davvero pochi titolari, tanto che sui social si era scatenata la polemica che accusava l’Atalanta di scansarsi contro la Juventus. A tornare sull’argomento, è stato il tecnico della Dea, Gian Piero Gasperini che ha tenuto a chiarire alcune cose proprio in vista della partita contro i bianconeri. L’allenatore di Grugliasco ha parlato di turnover e del momento poco felice del capitano Gomez che, di recente, è stato accusato di non essere in forma e tantomeno sereno quando scende in campo.

potrebbe interessarti ancheJuventus, Pogba dopo Cristiano Ronaldo ? Dybala e Chiellini gli scrivono dopo il trionfo al Mondiale

Juventus-Atalanta, le parole di Gasperini sulla sfida e sul Papu Gomez

Il tecnico della Dea si è soffermato sulle accuse di “scansarsi” davanti alla Juventus. Gasperini ha voluto precisare che nella maniera più assoluta la sua Atalanta ha mai avuto intenzione di favorire la Vecchia Signora e che il turnover è obbligatorio e lo sarebbe stato ancor di più in quel periodo quando la sua squadra affrontava tre diverse competizioni nell’arco di una settimana: “Non ci siamo mai scansati nelle tre competizioni, su questo non devono esserci dubbi. Giocando tre partite in una settimana è normale cambiare qualche giocatore“.
Sulla sfida scudetto e su Juventus-Atalanta di questa sera, Gasperini affronta serenamente la questione: “Capisco l’esigenza di tenere il campionato aperto, ma se facciamo risultato è per noi stessi“. Nessun favore al Napoli quindi, ma solo, eventualmente, gloria e onore per la sua Dea.
Sulla squadra che scenderà in campo questa sera contro i bianconeri, il tecnico dei bergamaschi ha ancora diversi dubbi e si sofferma maggiormente sul capitano, il Papu Gomez, che non sta attraversando un momento felice sia dal punto di vista fisico che psicologico. Su Gomez, Gasperini parla in questo modo: “Gomez ha un risentimento alla coscia rimediato contro il Bologna, contro la Juve è convocato ma le sue condizioni sono da verificare. Ha avuto degli episodi determinanti che se fossero andati in rete staremo parlando di un Papu straordinario, ma io l’ho visto sempre bene. Domenica ha avuto un calo di morale. Lui è il capitano e da capitano deve reagire: per raggiungere l’Europa ci servono la testa sgombra e il miglior Gomez“.
Caso chiuso dunque? La Dea non si scansa e il Papu tornerà a fare le magie a cui ci ha abituato. A Juventus-Atalanta il verdetto.

potrebbe interessarti ancheJuventus, Ziliani contro Cristiano Ronaldo:”Perché non gli hanno chiesto dell’evasione fiscale?”

notizie sul temabeppe-marotta-juventus-calciomercatoMercato: la Juventus non si ferma e mira a rafforzare la difesa con Diego GodinRipescaggi Serie C: Milan B e Juventus B pronte a subentrare ai club non iscrittiTURIN, ITALY - SEPTEMBER 09: Gonzalo Higuain of Juventus FC celebrates after scoring a goal during the Serie A match between Juventus and AC Chievo Verona on September 9, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)Higuain, gli agenti del Pipita lo hanno offerto al Milan. Nessun contatto tra rossoneri e la Juventus
  •   
  •  
  •  
  •