La Carrarese espugna l’Arena. Altro k.o del Pisa tra le mura amiche.

Pubblicato il autore: Claudia Cella Segui


La reazione che Carrara si aspettava dopo la pesante sconfitta dei gialloazzurri ad Alessandria è arrivata, ed è arrivata nel migliore dei modi. La brutta prestazione contro i grigi nel turno infrasettimanale di martedì sera è stata a quanto pare una parentesi negativa, un incidente di percorso che ha portato i marmiferi a voler tornare a tutti i costi alla vittoria. Ci credeva mister Baldini, ci credeva la squadra, ci credevano soprattutto i tifosi, che anche all’Arena Garibaldi si sono presentati in gran numero (più di 600) e questo spirito collettivo, questa fiducia condivisa ha creato delle sinergie fondamentali, che forse rappresentano la chiave per comprendere la meritata vittoria degli azzurri.

potrebbe interessarti ancheViterbese-Pisa 3-2 (Video Gol Coppa Italia): Atanasov e Pacilli regalano ai laziali la semifinale contro il Trapani

Grande spettacolo tra gli spalti già nel pre-partita: curva nord come sempre straordinaria, sostenitori locali uniti e numerosi; settore ospiti esaurito, nei limiti della disponibilità prevista di soli 400 biglietti, supporters azzurri presenti però anche in altri settori dello stadio. La storica amicizia tra le due tifoserie emerge soprattutto nei primi minuti del match, quando la curva nord espone uno striscione dedicato agli ultras carraresi Lauro Perini e Mauro Giannetti, quest’ultimo scomparso un anno fa a causa di un incidente in cava. La prima iniziativa del tifo ospite è proprio in onore del figlio di Mauro, Gabriele Giannetti, che pochi giorni da ha compiuto un anno. Tra gli spalti si legge: forti le tue radici nei nostri cuori…Carrara ti sarà sempre vicina. Buon compleanno Gabriele.

potrebbe interessarti anchePisa-Pontedera 3-0 (Video Gol Coppa Italia Serie C): Moscardelli show, nerazzurri ai quarti di finale

Nel primo tempo emergono le difficoltà del Pisa a costruire, mentre la Carrarese mostra un pressing incessante che porta gli azzurri più volte, prima del vantaggio, a rubare palla all’avversario e arrivare a concludere a rete. Gli interpreti del 4-2-3-1 sono diversi da quelli di Alessandria, sia per l’emergenza difensiva (assenti infatti per squalifica sia Murolo che Ricci) sia per scelte tattiche di mister Baldini. Benedini e Agyei vengono schierati centrali di difesa; centrocampo composto da Rosaia e Tentoni; i tre dietro a Coralli sono Cais, Foresta e Tortori. Sulla fascia sinistra torna titolare Possenti, mentre a destra viene confermato Vitturini. Proprio da un cross di quest’ultimo, al 34′ del primo tempo, nasce il vantaggio azzurro: la palla viene messa al centro dell’area, Lisuzzo tenta di anticipare Cais ma devia nella propria porta. Autogol. Se i tifosi di casa si aspettavano una reazione nel secondo tempo da parte della propria squadra, si sbagliavano. L’entrata in campo di capitan Mannini non riesce a dare la scossa decisiva e il Pisa non arriva quasi mai al tiro in porta. La Carrarese infatti controlla attentamente e riparte in velocità, rendendosi in più momenti molto pericolosa. Decisiva in particolare una gran parata di Voltolini su una splendida girata di Coralli destinata a finire all’incrocio.  Al 91′ grande azione degli azzurri, al termine della quale Tavano finta il tiro e serve perfettamente Cardoselli, che a porta vuota non può sbagliare: 2-0 Carrarese. Al termine dei cinque minuti di recupero, alla festa della tifoseria ospite insieme alla propria squadra si oppone una pesante contestazione da parte del pubblico di casa. Per il Pisa si tratta della terza sconfitta casalinga, dopo quelle contro Arezzo e Lucchese. I nerazzurri dovranno affrontare nel prossimo turno la Giana Erminio, mentre la Carrarese sarà impegnata contro il Piacenza allo Stadio Dei Marmi.

notizie sul temaArezzo-Pisa 1-0 (Video Gol Serie C): Cutolo decide il derby, è crisi nerazzurraNovara-Pisa 3-2 (Video Gol Highlights): Manconi spinge gli azzurri agli ottavi. Toscani battuti al fotofinishNovara-Pisa streaming gratis Rai Play e diretta TV in chiaro, Coppa Italia oggi 5 dicembre dalle 15.00
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: