LA Galaxy, le parole di Zlatan Ibrahimovic: “Voglio andare in campo il prima possibile”

Pubblicato il autore: Stefano Scibilia Segui

La storia tra Zlatan Ibrahimovic e il Manchester United è giunta ufficialmente alla conclusione e lo svedese è già sbarcato a Los Angeles per approdare definitivamente in MLS con la maglia del LA Galaxy e sopratutto per conquistarsi il Mondiale con la sua Svezia.

La carriera di Zlatan è stata sempre coronata da tantissimi gol e grandissimi successi, tanto da portare il giocatore ad essere riconosciuto come una vera e propria divinità in Svezia. Adesso arriva una nuova sfida per il giocatore, che ha moltissima voglia di tornare alla condizione migliore e fare ancora qualche anno ad alti livelli.

potrebbe interessarti ancheVentimila euro di multa per Cristiano Ronaldo. Multa per il gestaccio

Ibrahimovic durante la conferenza stampa di presentazione ha parlato di questa sua nuova avventura: “Sono felice di essere qui, sono felice di giocare e voglio andare in campo il prima possibile. Sarei potuto arrivare a Los Angeles prima di firmare per il Manchester United, la mia testa era qui ma poi ho scelto la Premier .Come mi sento? Come Benjamin Button, sono nato vecchio e sto per morire giovane. Non vi preoccupate per la mia età, sono arrivato in Inghilterra con la sedia a rotelle e l’ho conquistata in tre mesi. Il leone è affamato. Mi sento come un bambino a cui danno una caramella per la prima volta e gli dicono di scegliere, questo sono io adesso. Ma io scelgo la palla. L’infortunio adesso è alle spalle, solo il leone può far male a sé stesso e questo è quanto. Ho giocato nei migliori club del mondo con i migliori giocatori del mondo, ho giocato più di settecento partite e ho sempre saputo cosa mi serviva per migliorare e per avere gli stimoli giusti. Sono felice quando gioco e spero di poter dare il buon esempio ai miei figli”.

potrebbe interessarti ancheStefano Tacconi: “Buffon? È meglio che smetta. Italia 90? Con me in porta la Nazionale avrebbe vinto”

Infine non poteva mancare l’opinione dello svedese sul big match di questa sera tra Juventus e Milan: “Allegri sa cosa si deve fare per vincere. Ha vinto con il Milan e lo sta facendo con la Juve. Gattuso lo conosco come compagno e non c’è bisogno che gli spieghi io come si vinca. Sta facendo grandi cose e sono contento per lui perché mi piace come persona. Se dovessi andare in guerra Rino sarebbe uno dei pochi che porterei con me”.

notizie sul temaSqualifica Cristiano Ronaldo: solo una multa per il portoghese, Cr7 ci sarà con l’AjaxDybala-Icardi: perché si e perché noCristiano Ronaldo, niente Usa con la Juventus per paura dell’arresto?
  •   
  •  
  •  
  •