Milan, ancora noie societarie: tra un mese il club può finire in mano a Elliott

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Se sul terreno di gioco il Milan è tornato ad ottenere risultati significativi e un gioco più che discreto, grazie alla tenacia di un suo ex “discepolo” in panchina, come Gennaro Gattuso, lo stesso non si può dire del fronte societario, dove c’è ancora molta incertezza. Infatti, nella giornata di ieri si è tenuta una riunione del consiglio d’amministrazione della società rossonera, e il Milan rischia di finire in mani americane, se l’attuale presidente, il cinese Yongong Li non rifinanzierà il prestito con Elliot, proprietario della banca d’affari statunitense Merril Lynch. C’è un mese di tempo, per saldare l’importo del prestito, che è di 303 milioni di euro, di essi 120 sono del club milanese, e gli altri 183 sono della rossoneri Lux, gestita dall’attuale proprietario del Milan, la cifra deve essere restituita entro la metà del mese prossimo, con annessi interessi. Il prossimo 16 aprile, la società rossonera, dovrà presentare all’ Uefa, la documentazione che certifica, l’avvenuto rifinanziamento del debito, e i vertici del club, saranno convocati a Nyon, per il patteggiamento riguardante, le sanzioni sul Fair play finanziario; Il prossimo mercato estivo milanista rischia di essere incentrato, su acquisti in prestito o a parametro zero, e non ultimo, sull’addio di un pezzo pregiato, Gianluigi Donnarumma, pare in “pole position” in questo senso, ma non è affatto escluso l’addio di Josè Suso. Per poter rientrare dal suo debito con il fondo americano di Elliot, Li, pensa ad un aumento di capitale entro fine marzo, per coprire le spese, dopo quello di 11 milioni di euro, appena approvato.

potrebbe interessarti ancheMilan-Atalanta 2-2 (Video Gol Highlights): Emiliano Rigoni nega la vittoria ai rossoneri
potrebbe interessarti ancheMilan-Atalanta streaming live e diretta tv, Serie A oggi 23 settembre dalle 18

notizie sul temaFormazioni Milan-Atalanta, Caldara e Cutrone out. Gomez e Pasalic dal 1′Milan-Atalanta, due squadre con un solo obiettivo: vincere!Milan-Atalanta: rossoneri per sfatare un tabù, gli orobici vogliono uscire dalla mini crisi. Le probabili formazioni
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: