Nazionale, inizia un nuovo ciclo. Chiesa: “Esordio la priorità, apriamo un nuovo ciclo “

Pubblicato il autore: Stefano Scibilia Segui


Il nuovo ciclo della Nazionale Italiana di calcio è ripartito da zero, con Di Biagio che ha ottenuto un incarico importante e con grandi responsabilità. La squadra riparte dal fallimento della qualificazione al Mondiale, con l’intento di tornare nuovamente ai livelli che tutti conosciamo.

potrebbe interessarti ancheSarri, è addio con il Chelsea? Dall’Inghilterra: “Torna in Italia”

Uno dei punti fermi da cui l’Italia potrebbe partire è Federico Chiesa, che dopo aver giocato due stagioni ad alto livello ha ottenuto finalmente il salto di qualità in prima squadra ed è pronto a fare il suo esordio. Il giocatore, come riportato da “Ansa”,  ha espresso tutta la sua fierezza per aver lavorato bene ed aver compiuto questo grande salto di qualità: “Non sento nè pressioni nè paura, anzi sono onorato di essere qui e di essere stato chiamato per il nuovo ciclo della Nazionale”. “E’ triste non andare in Russia e sarà strano non vedere l’Italia al Mondiale. Adesso però bisogna guardare avanti per aprire un nuovo ciclo e dare il meglio. Io non mi sento un predestinato, penso di lavorare al 100% per crescere e migliorare. Se sono qui è grazia al lavoro fatto in questi due anni. L’obiettivo? Intanto esordire in Nazionale”.

potrebbe interessarti ancheLippi: “La Juventus aspetta la fine di tutte le competizioni europee per il prossimo allenatore”

Chissà che l’esordio di Chiesa non rappresenti una rivelazione oppure un arma in più per la nuova Nazionale di Di Biagio, ma intanto i giovani hanno la necessità di crescere e fare esperienza, poiché il futuro azzurro adesso passerà proprio dai loro piedi.

notizie sul temaDybala verso l’Atletico Madrid, sostituirà GriezmannLa volata Champions. Vincere per arrivare fino in fondoTrapattoni vs Byron Moreno, lo scontro impari tra un titano del calcio e un ex carcerato
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: