Atletico Madrid, Fernando Torres : “Questa sarà la mia ultima stagione qui”

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui

El NiÑo Torres se va.

Una vita passata all’Atletico Madrid, la sua squadra del cuore con cui non è mai riuscito, fino ad ora ad alzare un trofeo. Lui che a 17 anni ha esordito nella Liga proprio con questa maglia, nel 2015 è ritornato ancora a giocare tra i colchoneros dopo una parentesi molto positiva al Liverpool ( dal 2007 al 2011) , una meno al Chelsea (2011-2014) dove ha comunque alzato una Champions League ed un’Europa League ed infine sei mesi in Italia al Milan, prima di ritornare nuovamente a casa sua, al Vincente Calderon.

potrebbe interessarti ancheLiga spettacolo: Barça e Real frenano. Siviglia capolista

Ieri Torres ha sfruttato l’evento pubblicitario a cui era presente per comunicare una delle decisioni più importanti della sua carriera, queste le sue parole : “Quando passi 10 anni nello stesso club pensi e lo sai che sarà sempre Casa tua. Questa sarà la mia ultima stagione all’Atleti, mi sto godendo ogni momento e ritengo di dover informare i tifosi, per rispetto.” l’attaccante spagnolo ha poi continuato “Sto avendo poco spazio in questa stagione e sento di poter continuare a giocare, questo mi ha spinto a prendere questa decisione, è giusto che anche altri trovino la loro strada in questo meraviglioso club”.

La sua, una vita con la maglia dal colore rojiblanco. Scoperto ad 11 anni da Manuel Briñas, detto “il vejo” ha ripagato tutte le aspettative che erano state riposte in lui, diventando il capitano più giovane di sempre dei Colchoneros e segnando ben 126 gol.
Il momento più difficile affrontato con la maglia dell’Atleti è stata la finale del 2016 a Milano, contro il Real Madrid queste erano state le parole di Fernando Torres alla fine della gara: ” Forse il momento più doloroso di tutta la carriera. Vedere i propri tifosi piangere, con orgoglio ma allo stesso tempo erano davvero tristi, un momento che dimenticherò difficilmente”, dimostrando ancora una volta l’amore per questa squadra e i suoi supporter.

potrebbe interessarti ancheRisultati Champions League 18 settembre (Video Gol): Liverpool batte PSG, rimonta Atletico Madrid

Ora non gli resta che realizzare il sogno più grande, chiudere in bellezza a casa sua con un trofeo importante davanti ai tifosi. Siamo sicuri di una cosa, questa è una delle più belle storie d’amore in un calcio dove i grandi campioni sono sempre meno attaccati alla maglia.

notizie sul temaInter, senti Simeone: “Un giorno allenerò i nerazzurri”MILAN, ITALY - SEPTEMBER 17: Nikola Kalinic of AC Milan in action during the Serie A match between AC Milan and Udinese Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on September 17, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)Nikola Kalinic da “scarto” del Milan a vincitore della Supercoppa Europea, che estate per il croatoReal Madrid-Atletico Madrid 2-4 (video gol finale Supercoppa Europea): trionfo dei Colchoneros
  •   
  •  
  •  
  •