Don Andrés Iniesta dà l’addio ufficiale al Barcellona: “Ho cercato sempre di rappresentare il Barça al meglio delle mie possibilità”

Pubblicato il autore: Stefano Salamida Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

L’avventura di Iniesta al Barcellona sta per volgere al termine. Don Andrés, infatti, lascerà i blaugrana dopo ben 22 stagioni memorabili, contribuendo a far diventare il club uno dei più forti al mondo. A dare l’ufficialità del suo addio è stato lo stesso Iniesta in una conferenza stampa affollatissima dove erano presenti tutti i suoi compagni di squadra e ovviamente tantissimi giornalisti arrivati da tutto il mondo. Una conferenza stampa di addio piuttosto dolorosa per il centrocampista spagnolo, apparso visibilmente commosso mentre annuncia la sua decisione.

Uno dei giocatori più vincenti della storia del calcio mondiale, Iniesta ha conquistato in maglia blaugrana 33 titoli complessivi: 9 Liga, 7 Supercoppa di Spagna, 6 Coppa del Re, 4 Champions League, 3 Supercoppa Europea e 3 Mondiale per Club. Calcolando anche i successi importantissimi con la nazionale spagnola, conquistando un Mondiale (Sud Africa 2010) e due Europei (Austria-Svizzera 2008 e Polonia-Ucraina 2012).

potrebbe interessarti ancheSupercoppa Spagna: il Barcellona piega il Siviglia con Dembelé e … Ter Stegen

LE PAROLE DI INIESTA IN CONFERENZA STAMPA – Il campione spagnolo esordisce con la frase che nessun tifoso blaugrana avrebbe mai voluto sentire:”Questa sarà la mia ultima stagione con il club“. Il 33enne prosegue:”Non è stata una decisione semplice, ma è una scelta ragionata. Dopo 22 anni so cosa vuol dire giocare per il Barcellona, che per me è la squadra migliore del mondo, ho indossato la fascia da capitano con grande responsabilità in un club molto esigente. Per questo ho deciso di essere onesto con me stesso e decidere di farmi da parte quando ancora mi sento bene e titolare. Nei prossimi anni potrei non essere al top e potrei deludere qualcuno diventando un peso per il club, per questo ho deciso di lasciare ora“.

potrebbe interessarti ancheDembélé allontana la Premier League: “Rimango al Barcellona”

I ringraziamenti finali sono commuoventi, con una sorta di passaggio di consegne al compagno di successi Leo Messi che erediterà la fascia da capitano:”Giocare con lui è stato un privilegio, un grande onore. E’ una parte fondamentale del club e per me è stata un’ esperienza unica condividere con lui tutti i successi raggiunti“. Iniesta prosegue:”Devo tutto a questo club, ricordo ancora il giorno del mio esordio, non dimenticherò nulla di tutte le gioie provate. Un giorno dissi che non avrei mai giocato contro il Barcellona, ed è per questo che ho deciso di lasciare l’Europa“. Infine, dopo aver ringraziato compagni di squadra e tifosi, è il momento più commuovente della conferenza, il pensiero per la famiglia:”Ringrazio i miei genitori e mia sorella che 22 anni fa mi hanno accompagnato qui a Barcellona dove è cominciato tutto e oggi sono qui con me. Ringrazio la persona più meravigliosa che ho incontrato in vita mia, mia moglie, che mi ha regalato i miei tre figli stupendi. Grazie a tutti“.

notizie sul temaPogba al Barcellona, Raiola insiste e i blaugrana propongono 3 calciatori al Manchester UnitedPogba, c’è la maxi-offerta del Barcellona: sfuma il ritorno alla Juventus?Arsenal, il rinnovo di Ramsey sembra essere ancora lontano
  •   
  •  
  •  
  •