Juventus, a Madrid si è visto un Douglas Costa straordinario. Allegri ha un’arma in più per il campionato

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

La Juventus ha sfiorato la clamorosa impresa al Santiago Bernabeu contro la squadra allenata da Zidane, i bianconeri sono andati a un passo dai supplementari dopo una prestazione sontuosa subendo la beffa a tempo quasi scaduto.

Il calcio è bello per la sua imprevedibilità come dimostra la gara di ieri sera tra Real Madrid e Juventus che ha regalato emozioni a non finire, i bianconeri sono arrivati a un passo dall’impresa prima di subire la rete su calcio di rigore di Cristiano Ronaldo. Rimane il dubbio sul penalty concesso ai padroni di casa ma tutto ciò non potrà di certo offuscare la prova fantastica della squadra di Allegri, i bianconeri hanno giocato una gara straordinaria sotto tutti i punti di vista mettendo alle corde un avversario apparso intimorito. Dopo la debacle della gara di andata nessuno si sarebbe aspettato una prestazione del genere da parte della squadra bianconera che ancora una volta ha dimostrato di avere una mentalità vincente innata, la squadra di Allegri nelle difficoltà riesce sempre ad esaltarsi tirando fuori sempre il meglio dando così filo da torcere agli avversari.

potrebbe interessarti ancheJuventus, Pogba dopo Cristiano Ronaldo ? Dybala e Chiellini gli scrivono dopo il trionfo al Mondiale

A brillare al Santiago Bernabeu è stata la stella di Douglas Costa che ha disputato una gara formidabile, dai suoi piedi sono partite le azioni migliori dei bianconeri che grazie alla sua imprevedibilità sono riusciti a creare diversi grattacapi agli avversari. Quando parte palla al piede il fuoriclasse mancino diventa imprendibile creando scompiglio nelle difese avversarie che per fermarlo devono ricorrere sistematicamente al fallo, in questo finale di stagione servirà il suo apporto per aiutare la squadra a conquistare il tricolore e la Coppa Italia. In generale vanno fatti i complimenti a tutta la squadra che ha giocato a livelli altissimi contro un avversario fortissimo, non è da tutti andare al Bernabeu e incutere timore mettendo sotto l’avversario per buona parte della gara.

Dopo una gara emozionante è un vero peccato che il tutto sia finito tra le polemiche roventi per un rigore dubbio concesso al Real Madrid, alla fine rimarrà la brutta immagine di Buffon che protesta in modo veemente beccandosi un cartellino rosso nell’ultima gara di Champions della sua gloriosa carriera. Se a caldo ci poteva stare la sua reazione visto il momento importante della gara, quel che invece non ci sta sono le dichiarazioni nel dopo gara apparse pesanti e inopportune da parte di un personaggio che ha sempre dato l’esempio in campo e fuori. Chi invece è stato esemplare nelle dichiarazioni post gara è stato il presidente Andrea Agnelli, parole forti le sue ma sempre nel limite del rispetto e sopratutto senza mettere in dubbio la malafede dell’arbitro e dello stesso Real Madrid. Un plauso anche a Max Allegri bravo nel caricare la squadra nel modo giusto ma sopratutto nel non alimentare inutili polemiche nel dopo gara, il tecnico bianconero è apparso molto contento della prestazione formidabile dei suoi con un pizzico di amarezza più che normale per il risultato finale.

potrebbe interessarti ancheJuventus, Ziliani contro Cristiano Ronaldo:”Perché non gli hanno chiesto dell’evasione fiscale?”

La Juventus non è da rifondare come qualcuno ha voluto far credere nei giorni scorsi, serviranno alcuni ritocchi nei tre reparti per rimanere competitivi sia in Italia che in Europa come la squadra bianconera ha fatto negli ultimi quattro anni. Non bisogna dimenticare che sotto la gestione Allegri i bianconeri hanno conquistato due finali di Champions in quattro anni, qualcuno potrà storcere il naso per le sconfitte all’ultimo atto ma i risultati importanti rimangono e il lavoro del tecnico toscano è di quelli importanti e incancellabili.

notizie sul temabeppe-marotta-juventus-calciomercatoMercato: la Juventus non si ferma e mira a rafforzare la difesa con Diego GodinRipescaggi Serie C: Milan B e Juventus B pronte a subentrare ai club non iscrittiTURIN, ITALY - SEPTEMBER 09: Gonzalo Higuain of Juventus FC celebrates after scoring a goal during the Serie A match between Juventus and AC Chievo Verona on September 9, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)Higuain, gli agenti del Pipita lo hanno offerto al Milan. Nessun contatto tra rossoneri e la Juventus
  •   
  •  
  •  
  •