Ventura:”Insigne? Presto la verità. Italia esperienza terribile”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 16: Lorenzo Insigne of SSC Napoli in action during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on December 16, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Ventura, a volte ritornano. Esattamente cinque mesi dopo l’apocalisse svedese ecco che torna a parlare uno dei protagonisti della mancata qualificazione dell’Italia al Mondiale di Russia. Gianpiero Ventura si sfoga ai microfoni di Radio Kiss Kiss:“Avrei voglia di risposte. Dopo un’esperienza terribile per me e tante persone, ho voglia di tornare a fare l’unica cosa che credo di saper fare, ovvero andare su un campo di calcio. Non vedo l’ora!”. L’ex c.t. della nazionale ha parlato anche del mancato utilizzo di Insigne in Italia-Svezia:”Non vedo l’ora di poter parlare, appena potrò dirò tutta la verità. Ci sono grandi responsabilità ma ci sono cose che non si sanno. Appena avrò modo risponderò anche a questa domanda”. Quali segreti albergheranno nella mente e nel cuore dell’ex c.t.? Non lo sappiamo ancora. Sappiamo che l’Italia è stata eliminata da una nazionale molto modesta e che non aveva tra le sue fila neanche Zlatan Ibrahimovic. Difficile pensare ad un complotto dei giocatori contro Ventura, visto che molti erano all’ultima possibilità di giocare un Mondiale. Aspettiamo di conoscere le verità nascoste dell’ex c.t. azzurro. L’uomo che ha fallito la qualificazione mondiale dopo 60 anni. Questo non lo dimenticherà nessuno. Mai.

Ventura parla anche del suo ex Napoli:”Sono assolutamente felice per il Napoli e per Napoli, era impensabile che da dove siamo partiti noi arrivasse dove è in questo momento. Se quel po’ che abbiamo fatto è servito a dare le basi, siamo felici. Complimenti al presidente De Laurentiis, molto meriti della crescita della società sono del suo modo di gestire il club”. Ventura fu il primo allenatore del post fallimento. La sua avventura sulla panchina del Napoli però durò pochi mesi. Al suo posto arrivò Edy Reja, che poi condusse gli azzurri alla risalita in serie A. Ventura dunque ha ancora qualche sassolino dalle scarpe, siamo impazienti di capire quali oscure forze gli hanno impedito di far giocare Insigne contro la Svezia. Molto impazienti.

potrebbe interessarti ancheBalotelli capitano dell’Italia? Tweet polemico di Paolo Bargiggia: “Cambio nazionalità”

Ventura:”Il Napoli può credere nello scudetto”

Ventura, sogno scudetto ancora possibile per il Napoli. L’ex c.t. della Nazionale si è detto fiducioso sul sogno scudetto degli uomini di Sarri. “Tutto è ancora possibile, c’è lo scontro diretto a Torino con la Juventus. Mertens ha faticato in questo periodo, ma insieme a Insigne può essere l’uomo scudetto per Sarri”. Ventura è convinto di poter tornare ad allenare in fretta. Magari non Italia, ma all’estero c’è qualche possibilità. Una carriera buona che però è stata rovinata dalla mancata partecipazione dell‘Italia al Mondiale russo. Una macchia molto difficile da cancellare dal curriculum. In più anche quello che è successo dopo, con le mancate dimissioni, non gioca a favore di Ventura.

potrebbe interessarti ancheNazionale, tra presente e futuro: i primi convocati del C.T. Mancini

Un allenatore che ha forse voluto fare il passo più lungo della gamba. Ventura ha raccolto la pesante eredità di Conte e non ha mai avuto il vero polso della situazione in pugno. La verità su quello che è successo prima, durante e dopo Italia-Svezia. Una partita che resterà molto a lungo nella memoria di tutti i tifosi italiani. Molto di più delle belle stagioni vissute da Ventura al Cagliari, Bari e Torino. Difficile ricordarsi che Immobile è diventato capocannoniere con lui in panchina o di come giocava bene il Bari di Bonucci-Ranocchia. Più facile ricordarsi le sue smorfie di dolore durante lo spareggio mondiale che ci ha privato della possibilità di tifare per l‘Italia ai prossimi Mondiali. Provaci ancora Ventura, magari stavolta cerca di fare meno danni.

notizie sul temaKIEV, UKRAINE - JUNE 23: In this handout image provided by UEFA, Mario Balotelli of Italy talks to the media during a UEFA EURO 2012 press conference at the Olympic Stadium on June 23, 2012 in Kiev, Ukraine. (Photo by Handout/UEFA via Getty Images)Balotelli ci riprova: in Nazionale per rilanciarsi in azzurroBOLOGNA, ITALY - OCTOBER 15: Andrea Poli of Bologna FC celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Bologna FC and Spal at Stadio Renato Dall'Ara on October 15, 2017 in Bologna, Italy. (Photo by Mario Carlini/Iguana Press/Getty Images)Allenatori Serie A: Inzaghi-Bologna, De Zerbi verso Sassuolo, rischiano Tudor e D’AnnaConvocati Italia, Mancini riparte da Balotelli: ritorno in azzurro anche per Marchisio e Criscito
  •   
  •  
  •  
  •