Juve-Samp: un incrocio importante con un occhio a Milan-Napoli

Pubblicato il autore: Giacomo Aloise Segui

Anche se non del tutto, la mancata qualificazione in semifinale per mano del Real Madrid è in via di riassorbimento in casa Juve, che domenica alle 18 sarà impegnata nella delicata sfida casalinga contro la Sampdoria. La partita di domenica potrebbe rappresentare un crocevia importante per il prosieguo della stagione bianconera, anche in virtù del fatto che il Napoli sarà ospite del Milan e potrebbe perdere punti importanti. La sfida di Milano coinvolgerà indirettamente anche la Sampdoria, che in caso di vittoria partenopea potrebbe accorciare il distacco in classifica con i rossoneri, rientrando nella corsa per l’Europa League. Per farlo, occorre fare risultato all’Allianz Stadium; impresa difficile, ma che potrebbe trovare aiuto in un eventuale contraccolpo psicologico subito dalla squadra di Allegri.
Agli uomini di Giampaolo l’impresa era riuscita nella gara di andata, conclusasi con un 3-2 a favore dei blucerchiati, artefici di una grandissima prestazione.
L’incontro di domenica segnerà la prima risposta sul campo alla partita del Bernabeu; sarà dunque interessante vedere la reazione emotiva della compagine bianconera e il conseguente approccio alla gara.

Allegri si potrebbe affidare al 4-2-3-1, con Buffon a guidare la linea difensiva composta da Lichtsteiner a destra, Benatia e Rugani centrali e Alex Sandro a giocarsi un posto da titolare con Asamoah a sinistra.  In mediana ci sarà Pjanic supportato da Matuidi, mentre davanti troverà nuovamente spazio Cuadrado, con Douglas Costa favorito su Mandzukic per l’altro posto sull’esterno e Dybala a supporto di Higuain.

potrebbe interessarti ancheLIVE Mercato Serie C, il Potenza vira su Guarna. La Feralpisalò ad un passo da Bianchi

Giampaolo si affiderà con ogni probabilità al 4-3-1-2, stesso modulo utilizzato nella vittoriosa partita d’andata.
A difendere ci pali ci sarà Viviano, con Sala che sostituirà lo squalificato Bereszynski sulla corsia di destra, Silvestre e Ferrari  formeranno la coppia di centrali , mentre Strinic e Regini si contendono una maglia per l’out di sinistra.
A centrocampo, oltre a Torreira in cabina di regia, ci saranno Linetty e Praet, quest’ultimo oggetto del desiderio di Napoli, Inter e della stessa Juventus, che pare essere in vantaggio sulla corsa al centrocampista belga. La coppia d’attacca sarà Quagliarella-Zapata, con Ramirez, in vantaggio su Caprari, libero di agire alle loro spalle.

potrebbe interessarti ancheCalciomercato Juventus, idea Rabiot: Tuchel apre alla cessione del centrocampista

La Juventus viene da un momento positivo in campionato: nelle ultime 10 partite ha collezionato 9 vittorie e un pareggio, maturato circa un mese fa in trasferta contro la Spal. La Sampdoria, invece, sta vivendo un momento delicato, con l’Europa che ora dista 4 lunghezze; 4 punti collezionati nelle ultime 5 gare, solamente 4 gol segnati e ben 12 subiti.
Entrambe le squadre saranno interessate al risultato di Milan-Napoli: per la Juventus potrebbe essere l’occasione di incrementare ulteriormente il distacco nei confronti del Napoli e preparare al meglio la supersfida scudetto della prossima settimana, mentre la Sampdoria, in caso di uno stop dei rossoneri, tornerebbe prepotentemente in corsa per un posto in Europa League.

notizie sul temaCalciomercato Juventus, chieste informazioni su Laxalt. Sull’uruguayano Milan in vantaggioCalciomercato Juventus, i bianconeri blindano Alex Sandro: respinto l’assalto del PsgCalciomercato Juventus, Paratici nel mirino del Manchester United
  •   
  •  
  •  
  •