Chievo-Giaccherini: storia di una rinascita annunciata, a Verona è tornato il vero “Giaccherinho”

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui
VERONA, ITALY - OCTOBER 01: Lucas Castroof AC Chievo Verona celebrates after scoring his team's first goal during the Serie A match between AC Chievo Verona and ACF Fiorentina at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on October 1, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

A gennaio il Chievo aveva puntato su di lui per rinforzarsi e farlo rinascere, stiamo parlando di Giaccherini, l’ex Napoli ha ripagato la fiducia con prestazioni molto convincenti. A Napoli con Sarri non ha mai trovato spazio, pochissimi spezzoni di gara e la poca fiducia del tecnico che ha spinto “Giaccherinho” a lasciare i partenopei. Un calciatore che potrebbe tornare utile anche in chiave Nazionale nonostante i 33 anni compiuti da pochi giorni, la sua duttilità tattica potrebbe essere molto importante negli schemi di Roberto Mancini.

potrebbe interessarti ancheCoppa Italia, il Chievo elimina il Pescara con un gol di Rigoni

Domenica a Bologna ha dato spettacolo realizzando una rete pazzesca, un sinistro al volo da antologia che ha fulminato l’incolpevole Mirante, una di quelle reti da vedere e rivedere senza mai stancarsi. Non solo la bellezza della rete è rimasta impressa negli occhi dei tifosi, non bisogna dimenticare che la sua magia ha permesso al Chievo di raggiungere il momentaneo pari, prima di raggiungere la vittoria con una perla di Roberto Inglese. Giaccherini per rendere al meglio aveva bisogno di continuità, fin qui 12 presenze e 3 reti per lui, a fine stagione stagione tornerà a Napoli per fine prestito e in estate si deciderà il suo futuro.

potrebbe interessarti ancheCoppa Italia: debutto stagionale del Chievo, al Bentegodi, contro il Pescara

Dovesse rimanere Sarri sulla panchina dei campani il suo futuro sarebbe lontano da Napoli, in caso di nuovo tecnico sarebbe tutto da decifrare il suo futuro, in quanto un nuovo tecnico potrebbe puntare sulla sua duttilità e sulla sua classe per rendere la manovra imprevedibile. Staremo a vedere come andrà a finire, intanto l’ex Juventus vuole finire bene la stagione salvando il suo Chievo, per il resto ci sarà tempo per prendere una decisione importante, Giaccherini vuole essere protagonista in massima serie negli ultimi anni della sua carriera.

notizie sul temaVERONA, ITALY - OCTOBER 01: Lucas Castroof AC Chievo Verona celebrates after scoring his team's first goal during the Serie A match between AC Chievo Verona and ACF Fiorentina at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on October 1, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)Chievo Verona, Icaro e la parabola del tormentone estivoREGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 10: Ante Budimir of FC Crotone (R) celebrates his goal with his team-mate Andrea Barberis (L) during the Serie A match between US Sassuolo and FC Crotone at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 10, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)Calciomercato Crotone, i “nemici” del Chievo vogliono Nalini. Vrenna non è disposto a trattareVERONA, ITALY - OCTOBER 01: Lucas Castroof AC Chievo Verona celebrates after scoring his team's first goal during the Serie A match between AC Chievo Verona and ACF Fiorentina at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on October 1, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)Chievo, arrivato nuovo deferimento: respinta la richiesta del Crotone di rinviare le prime due partite
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: