Dal Portogallo, “Crisi Sporting Lisbona, Rui Patricio può svincolarsi”

Pubblicato il autore: almaviva Segui

In casa dello Sporting Lisbona è bufera: arresti e investigazioni per caso corruzione. Il 15 Maggio scorso, una cinquantina di tifosi incappucciati avevano fatto irruzione nel campo d’allenamento del club Sporting Clube de Portugal, ferendo alcuni giocatori, l’allenatore Jorge Jesus e il suo collaboratore per aver mancato le prossime qualificazioni in Champions League. Oggi è scattata una pesante operazione investigativa che ha portato ad alcuni arresti. Il direttore sportivo del club portoghese Geraldes e altre tre persone molto vicine al presidente del club, Bruno de Carvalho saranno ascoltati dagli inquirenti nelle prossime ore. Sul tavolo della Polizia Giudiziaria ci sono alcune partite della stagione 2016/17, i tabulati telefonici infatti hanno svelato conversazioni tra calciatori di squadre avversarie e persone legate allo Sporting.Il presidente nel frattempo ha deciso di organizzare un Assemblea Generale con gli altri soci del club, per definire il destino della squadra e in particolar modo per decidere se dovrà continuare ad essere lui il presidente o meno. Tanti dirigenti si sono già attualmente dimessi e la situazione potrebbe essere ancora più buia con l’abbandono di alcuni giocatori importanti. La paura è tanta, sopratutto dopo le vicende dell’aggressioni che ricordiamo hanno portato anche ad alcuni punti di sutura per l’attaccante olndese Bas Dost ,colpito alla testa con bastoni e cinture. Alcuni mesi fa dopo l’eliminazione in Europa League da parte dell’Atletico Madrid (vincitore della coppa), la squadra era stata pesantemente sanzionata dal presidente Bruno de Carvalho, 19 i calciatori che avevano espresso il loro disappunto, tra questi anche Patricio. La squadra non si allena ormai già da diversi giorni, dopo la sconfitta col Maritimo del 13 maggio ed ha annullato anche la preparazione scortata dalla polizia per la finale di Coppa Portoghese. La squadra ha poi affermato attraverso un comunicato che prenderà comunque parte alla Coppa di domenica contro l’Aves.
Alcuni giocatori starebbero pensando la rescissione contrattuale unilaterale. Tra questi ci sono Bruno Fernandes  che vorrebbe cambiare squadra, su di lui ci sono il Chelsea e l’Atletico Madrid Rodrigo Battaglia che invece sta forzando per essere liberato e trasferirsi già in estate alla Roma.

potrebbe interessarti ancheTerza sosta per la serie A: la situazione dopo 12 giornate

Carlos Fernandes, giornalista di Noticias ao Minuto, ha parlato anche di Rui Patricio e dell’interessamento del Napoli.
“Rui Patricio era vicino al Napoli già prima, quando lo Sporting chiedeva tanti soldi per il suo cartellino. Ora, con la possibile partenza a titolo gratuito, per gli azzurri diventa tutto più semplice”
Il Napoli adesso potrebbe approfittare della situazione per strappare definitivamente l’estremo difensore portoghese dal club lusitano.
Rui Pedro dos Santos Patricio è il vice-capitano dello Sporting Lisbona, unica squadra in tutta la sua carriera con la cui ha totalizzato dal 2001 ben 327 partite solo nel Campionato Portoghese. Rui non ha mai lasciato la propria squadra nonostante i tanti pressing di familiari e parenti tifosi ed ex giocatori del Marrazes, e quante illusioni per le tante squadre di mezza Europa che si contendevano il suo carellino. 16 anni se si comprendono le giovanili, Rui non ha mai smesso di essere un leone biancoverde. Protagonista assoluto agli Europei del 2016 vanta tra i tanti trofei, 3 Coppe di Portogallo , 3 Supercoppe di Portogallo , 1 Coppa di Lega Portoghese e un Campionato d’Europa con la Nazionale Maggiore vinto contro la Francia. Nella sua terra è venerato come uno dei migliori giocatori che il Portogallo ha mai avuto e per lui è stata costruita una statua commemorativa al pari di Cristiano Ronaldo e i grandi del calcio. La statua immortala Rui salvare sul tiro di Antoine Griezmann e si trova nello stadio Municipal Dr.Magalhaes Pessoas nel comune di Leira da dove proviene.
Il Napoli ha pensato subito al suo profilo per sostituire Reina, il giocatore ha attualmente una clausola rescissoria virtuale di 45 ben milioni di euro, ma il club campano non dovrebbe avere più tanti problemi complice la buona relazione con il potente procuratore Jorge Mendes e l’amicizia con il connazionale Mario Rui. Il Napoli nel frattempo cerca anche l’accordo con Leno, sebbene ci siano problemi con i diritti di immagine le parti sembrano sempre più vicine.Per il ruolo di secondo si pensa allo sloveno Vodisek, 19enne dell’Olimpia Lubiana cercato anche da altre squadre di Serie A come il Genoa, per rimpiazzare Perin..

potrebbe interessarti ancheNapoli, dopo Allan, è stato colpito anche Zielinski. Chi sarà il prossimo?

notizie sul temaCrisi Napoli, di chi è la colpa? De Laurentiis, Ancelotti o calciatori?Mertens all’Inter, accordo a un passo: tutti i dettagli della trattativaIl Napoli si allena a porte aperte al San Paolo, come reagiranno i tifosi?
  •   
  •  
  •  
  •