Milan, i rossoneri possono evitare i preliminari di Europa League se…

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui

Una stagione da dimenticare per il Milan quella 2017/2018. E dire che ad Agosto l’entusiasmo era alle stelle. Complice una campagna acquisti da 230 milioni che però sul campo non ha dimostrato di valere tutti quei quattrini spesi. Solo pochi infatti sono i giocatori che, specialmente da quando è subentrato Gattuso, si sono leggermente rivalutati in positivo: Biglia, Calhanoglu, Kessié e Bonucci. Gli altri hanno continuato ad essere più ombre che luci.
Ad una giornata dalla fine il Milan, rispetto all’anno scorso, ha totalizzato 2 punti in meno ma si trova una posizione sopra in classifica. Nel caso Donnarumma e compagni dovessero vincere contro la Fiorentina totalizzerebbero 64 punti, uno in più dell’anno scorso. 230 milioni di spese sono servite a totalizzare solo un punto in più rispetto a una stagione dove il mercato in entrata non fu praticamente fatto? Così parrebbe. La nota positiva, in caso di vittoria l’ultima giornata, sarebbe l’accesso all’Europa League del prossimo anno senza passare dai preliminari, fase che priva di energie nei finali di stagione. La sconfitta nella Finale di Coppa Italia ha costretto i rossoneri a puntare esclusivamente sul campionato. La vittoria del trofeo nazionale avrebbe permesso di affrontare più serenamente le sfide con Atalanta e Fiorentina visto il già certo accesso all’EL senza preliminari, ma così non è stato. Ora quindi testa alla Fioerntina, per l’ultima vera finale di un campionato disastroso.

potrebbe interessarti ancheIl Milan in cerca di rinforzi a Barcellona: Tobido nel mirino

Milan, non fai i preliminari di Europa League se…

Se il Milan vince no ci sono calcoli da fare: sesto matematico e accesso diretto alla fase a gironi. Se i rossoneri dovessero pareggiare in casa contro la Viola invece occhio al risultato dell’Atalanta: la Dea, impegnata a Cagliari, non dovrebbe vincere. In caso di pareggio o sconfitta dei bergamaschi e in caso di pareggio dei rossoneri, il Milan rimarrebbe comunque sesto in classifica. Se la squadra di Gattuso dovesse perdere in casa Milan dovrebbero sperare che anche l’Atalanta non ottenga punti sul campo del Cagliari. Se il Milan dovesse perdere e l’Atalanta pareggiare le due squadre arriverebbero a pari punti, ma la Dea avrebbe gli scontri diretti a favore e finirebbe il campionato in sesta posizione mentre il Milan scalerebbe in 7^, costretto poi ai preliminari.

potrebbe interessarti ancheBologna-Ibrahimovic non si farà, Sabatini esce allo scoperto sullo svedese

notizie sul temaBologna-Milan streaming e diretta Tv Serie A: dove vedere il match dell’8/12Ibrahimovic torna in Italia. “Andrò in una squadra ricca di storia” e il web si scatenaParma-Milan: Vittoria meritata per i rossoneri
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: