Mughini : “Le accuse di scudetto rubato? Moratti si ricordi quello di cartone che puzza”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui
MILAN, ITALY - NOVEMBER 05: FC Internazionale Milano fans show their support prior to the Serie A match between FC Internazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 5, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images )

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Giampiero Mughini è un grande tifoso della Juventus e non perde occasione per mandare frecciatine ai rivali storici interisti. L’opinionista televisivo è convinto dal 2006 che Calciopoli sia stata una grande farsa per colpire la supremazia bianconera e far emergere la squadra di Moratti. La conquista del settimo scudetto consecutivo ha riaperto il dibattito sulla presunta sudditanza degli arbitri italiani nei confronti della Juve a causa dei numerosi episodi contestati nell’arco del campionato. Mughini difende l’ennesimo successo della squadra di Allegri e sostiene che, dietro questo strapotere juventino negli ultimi anni, ci siano in realtà competenza, intelligenza e organizzazione: le scelte di mercato di Marotta Paratici sono state determinanti.

Come riportato dal sito Sportevai, il giornalista siciliano ha respinto le accuse di scudetto rubato in una lettera scritta a Dagospia. Mughini scrive: “il dibattito se la Juve rubi o meno i suoi scudetti è cominciato già alla fine degli anni Venti quando un Agnelli di seconda generazione arrivò al comando del carro armato juventino. E’ continuato oltre la Seconda guerra mondiale, ai tempi di Giampiero Boniperti e a quelli di Luciano Moggi. E’ esploso ai tempi di Calciopoli, quando un tribunale sportivo tolse alla Juve due scudetti stradominati sull’erba verde dei campi. La sentenza finale di Calciopoli, che ho letto tre volte, ha condannato Moggi perchè ha architettato un possibile “agguato” alla legalità del calcio. Un possibile agguato, tutto qui.”

potrebbe interessarti ancheJuventus, Pjanic verso Barcellona: c’è l’indizio social

Mughini non accetta in particolare le dichiarazioni dell’ex presidente nerazzurro, Massimo Moratti“un uomo che nel rendere potente la sua squadra, ci ha rimesso generosamente un miliardo, dice che dopo la partita Inter-Juve di un paio di settimane fa gli è sembrato di tornare ai vecchi tempi, ossia a quando la Juve derubava la sua Inter. No, presidente. C’è la sentenza dello stesso giudice sportivo che ha malmenato la Juve che dice che voi dell’Inter facevate esattamente le stesse cose,cose che io ritengo delle fesserie: però le stesse cose, per le quali la Juve è stata annichilita. Esattamente come la Juve, l’Inter è stata condannata. Solo che il reato era prescritto, e dunque lo scudetto di merda e di cartone è rimasto nella vostra bacheca. Mi immagino la puzza. Un dato di fatto che i giornalisti/quaquaraquà anti-Juve dimenticano ogni volta che scrivono le loro miserie intellettuali.”

potrebbe interessarti ancheMilinkovic-Savic, parla il padre:”Vada alla Juventus, il Real Madrid può aspettare”

notizie sul temaMercato Juve: preso Favilli, Cancelo si avvicina. Bianconeri fiduciosi per il portogheseMassimiliano Allegri 03-03-2018 Roma Campionato Italiano Serie A Tim incontro SS Lazio Vs Juventus allo stadio Olimpico di Roma. Match day SS Lazio Vs Juventus at the Olimico Satium in Rome. @ Marco Rosi / FotonotiziaJuventus, Werner nuovo obiettivo per l’attacco: la richiesta è di 50 milioniROME, ITALY - MAY 09: ROME, ITALY - MAY 09 : Juventus players celebrate with the trophy after winning the TIM Cup Final between Juventus and AC Milan at Stadio Olimpico on May 9, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)Juventus, dalle cessioni ecco il possibile tesoretto per il calciomercato
  •   
  •  
  •  
  •