Nazionale, il dopo Buffon non fa paura. Perin, Donnarumma e Meret danno garanzie

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui

Mattia Perin – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Uno dei nodi da sciogliere per Roberto Mancini in Nazionale sarà il dopo Buffon, i portieri di valore nel nostro campionato non mancano, con Perin, Donnarumma e Meret la porta azzurra da più di una garanzia. A dare le maggiori garanzie sono Perin e Meret, il primo è reduce da una grande stagione al Genoa, mentre il secondo da gennaio ad oggi è stato protagonista assoluto con la maglia della Spal. Senza dimenticare Donnarumma che sulla carta è il designato numero uno a sostituire Gigi Buffon, se non fosse per le ultime prestazioni molto deludenti e poco sicure. Non è una critica quella mossa verso il portiere del Milan, semplicemente la realtà dei fatti, al momento Perin e Meret danno più garanzie e meritano ampiamente di giocarsi il prestigioso ruolo di numero uno in Nazionale.

potrebbe interessarti anchePerin alla Juventus, Sturaro contropartita al Genoa. Trattativa avviata tra i club

Sostituire una leggenda come Buffon è alquanto impossibile, un portiere del livello di Gigi in Italia difficilmente verrà fuori, questo senza nulla togliere al valore dei suoi colleghi. Perin da quanto si apprende in estate dovrebbe passare alla Juventus, giocandosi il posto di titolare con il forte polacco Szczesny. L’impressione è che la carriera di Perin stia per decollare definitivamente, dopo anni di fedeltà al Genoa l’estremo difensore è pronto a raggiungere mete più grandi. In tutto ciò non bisogna dimenticare Cragno e Sirigu, entrambi autori di una stagione fantastica con Cagliari e Torino, per la porta azzurra i nomi validi non mancano, una certezza in più per una Nazionale che di certezze ne ha ben poche.

potrebbe interessarti ancheGenoa, le parole di Mattia Perin sull’interesse delle big

notizie sul temaMercato Juventus, Perin ad un passo: ecco le contropartite per sbloccare l’affarePerin saluta il Genoa, la Juventus a un passo. I bianconeri pronti a chiudere in settimanaDonnarumma, fischi prima di Milan-Fiorentina: l’ultima in rossonero per lui?
  •   
  •  
  •  
  •