Germania eliminata dai Mondiali. Ecco gli altri detentori del titolo eliminati ai gironi

Pubblicato il autore: massimiliano granato Segui

KAZAN, RUSSIA - JUNE 22: Joachim Loew, coach of Germany gives his team instructions during the FIFA Confederations Cup Russia 2017 Group B match between Germany and Chile at Kazan Arena on June 22, 2017 in Kazan, Russia. (Photo by Ian Walton/Getty Images)
Per la seconda volta ad un Mondiale, la Germania saluta la competizione al primo turno. Per risalire al risultato peggiore (nel 1930 la Germania non partecipò e nel 1950 venne addirittura esclusa in quanto responsabile della guerra Mondiale) bisogna risalire addirittura al 1938, quando venne sconfitta per 4-2 dalla Svizzera negli ottavi di finale. Si trattò però di una ripetizione, visto che la prima partita venne pareggiata per 1-1. In sostanza si potrebbe considerare una vera e propria eliminazione al primo turno, visto che turni precedenti non ce n’erano. Il risultato assume proporzioni ancora più clamorose se si pensa che dal 2002 la nazionale tedesca è salita sempre sul podio e in precedenza aveva ottenuto risultati simili dal 1970 al 1990 (in mezzo, due mondiali vinti), fallendo solo l’edizione 1978, quando venne eliminata nella seconda fase a gironi. Nella storia del Mondiale, almeno riferendosi alle ultime tre edizioni, l’eliminazione della Germania chiude un trittico che sarebbe meglio non ricordare. Nel 2010 l’Italia di Lippi (rientrato dopo la parentesi-Donadoni), neocampione del Mondo, salutò anzitempo la competizione: pari con Paraguay e Nuova Zelanda e sconfitta con la Slovenia quando forse sarebbe bastato un pareggio.

potrebbe interessarti anche9 luglio 2006, il rigore di Grosso e Italia Campione del Mondo (video)

Curiosamente, nessuna delle tre nazionali è presente a Russia 2018. Nel 2014 la Spagna di Del Bosque, neocampione del mondo, perde 5-1 con l’Olanda e 2-0 con il Cile risultato di fatto eliminata prima della terza gara, vinta per 3-o sull’Australia. Vediamo in breve cosa accadde nelle edizioni precedenti: nel 1934 l’Uruguay non partecipò per ripicca nei confronti delle nazionali che non si recarono nel loro paese quattro anni prima. L’Italia nel 1938 rivinse il torneo ma nel 1950 venne eliminata al primo turno: perse 3-2 con la Svezia e battè per 2-0 il Paraguay. Mancando la quarta squadra (l’India), se si perde la prima gara si è fuori dal Mondiale. Nel 1954 l’Uruguay perde in semifinale con l’Ungheria e finisce quarto, dopo aver perso con l’Austria la finale per il terzo posto. Nel 1958 la Germania finisce quarta, dopo aver perso 6-3 con la spumeggiante Francia di Fontaine (autore di una tripletta!) la finale per il terzo posto. Nel 1962 il Brasile è campione, mentre nel 1966 si deve arrendere al primo turno. L’Inghilterra nel 1970 viene eliminata ai quarti (ma non c’erano gli ottavi di finale) dalla Germania, che si rifà così della sconfitta in finale del 1966 mentre nel 1974 il Brasile detentore finisce quarto, dopo aver perso per 1-0 contro la Polonia nella cosiddetta “finale di consolazione “.

potrebbe interessarti ancheMessi e l’ennesimo fallimento con l’Albiceleste

Nel 1978 la Germania viene appunto eliminata nella seconda fase a gironi, così come nel 1982 l’Argentina di Maradona, che perde 2-1 con l’Italia e 3-1 con il Brasile. L’Italia nel 1986 viene eliminata dalla Francia di Platini agli ottavi di finale, mentre nel 1990 l’Argentina è addirittura finalista. Nel 1994 la Germania perde 2-1 ai quarti con la Bulgaria, mentre nel 1998 il Brasile arriva in finale. Si arriva così al nuovo Millennio: nel 2002 la Francia delude, perdendo due partite su tre non segnando neanche una rete. Nel 2006 va decisamente meglio al Brasile, che arriva ai quarti di finale, perdendo per 1-0 con la Francia di Zidane. Tante storie di calcio, tante vicende che rendono speciale questo sport. Così la Germania dovrà attendere, così come la nostra Nazionale, la Nations League per potersi rifare

notizie sul temaFabian Ruiz, il “cammellone” conquista l’Europa under 21Spagna-Germania Under 21 2-1 (Video Gol Highlights): Ruiz e Olmo regalano il titolo agli iberici. ‘Rojita’ campione d’EuropaGermania-Svezia 1-2 (Video Gol Highlights): Jakobsson e Blackstenius firmano la rimonta svedese. Scandinave in semifinale
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: