Milan, svolta Yonghong Li: il nuovo socio arriva dalla Malesia? Jorge Mendes mediatore

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Milan, corsa contro il tempo per l’Europa. E’ fatta, o quasi, secondo la Gazzetta dello Sport Yonghong Li ha trovato un nuovo socio, la cui identità dovrebbe essere svelata durante il Consiglio d’amministrazione di venerdì prossimo a Casa Milan. Secondo quanto trapela, il nuovo socio non è cinese e nemmeno italiano, ma la cosa più importante è che il suo ingresso nel club risolverà buona parte dei problemi più impellenti: ovviamente non coprirebbe da solo tutto il debito con Elliott, ma si sa che la parte in quota al club è rifinanziabile molto più facilmente rispetto a quella di Yonghong Li. Secondo quanto riferisce Sky Sport 24, la trattativa per il socio di minoranza che starebbe per entrare nell’azionariato del Milan riguarderebbe un malese nato a Kuala Lumpur, che vive a Singapore e che rappresenta un gruppo di imprenditori orientali interessati ad entrare nel pacchetto azionario del club rossonero, all’inizio con una quota di minoranza e poi, probabilmente, per scalare la montagna. L’intermediario dell’operazione sarebbe Jorge Mendes, che in queste ore è a Singapore e che in passato aveva portato Peter Lim all’acquisizione del Valencia. Sono giorni molto caldi. Per quanto riguarda le tempistiche, il Milan confida che il partner sia operativo in tempo per l’eventuale ricorso al Tas di Losanna, nel caso in cui la UEFA la settimana prossima escluda il club dalle coppe.

L’arrivo del nuovo socio sarebbe una bella boccata d’ossigeno per il Milan. I 32 milioni di euro rimanenti previsti dall’aumento di capitale potrebbero essere versati entro la fine della settimana prossima. In anticipo rispetto alla scadenza del 30 giugno. Una situazione in divenire che potrebbe far cambiare idea alla UEFA. Yonghong Li è convinto che con l’arrivo del nuovo socio la Commissione di vigilanza del Fair Play Finanziario possa avere un verdetto favorevole ai rossoneri. L’Europa League, conquistata sul campo da Gattuso e i suoi, potrebbe essere salvata sulla linea. Un po’ come faceva Franco Baresi ai tempi d’oro. Quello spirito non si potrà mai vendere né comprare. Mai.

potrebbe interessarti ancheMilan, futuro a stelle e strisce? Attesa per lunedì la sentenza UEFA

Milan, Yonghong Li ce la farà di nuovo?

Il grosso guaio a China Milan sembra in via di risoluzione. Sembra, perché quando di tratta di scatole cinesi è sempre meglio andarci cauti. Molto meglio. Oltre alla Gazzetta dello Sport anche il Corriere della Sera conferma che per il nuovo socio siamo ai dettagli. Come detto non sarà né italiano, né cinese. Tra 48 ore probabilmente sapremo, nel frattempo parte la caccia al nome. Un americano amico di Elliott, un russo che già è nel calcio o qualche arabo innamorato del vecchio Milan? Gli indizi sono vaghi e anche il tenente Colombo farebbe fatica a dirimere la questione.

potrebbe interessarti ancheMilan, sarà Carolina Morace l’allenatore della squadra femminile: contratto fino al 2020

Chiunque esso sia sembra destinato a diventare in breve tempo il nuovo padrone del vapore rossonero. Già perché Yonghong Li forse si è reso conto che il giochino è più grande di lui. Di soldi ne ha già spesi tanti, ammesso che siano i suoi. Già perché il sospetto che l’ineffabile Mister Li sia stato il paravento per questo nuovo fantomatico e misterioso socio che presto si mostrerà alla luce del sole. Supposizioni, ipotesi, come da due anni a questa parte. Una situazione nebulosa e intricata in cui c’è uno e un solo punto di riferimento per i tifosi del Milan: Rino Gattuso. L’allenatore che è in Russia per visionare giocatori e smania di ripartire il 9 luglio a Milanello. Lui ha contribuito a fare grande il Milan da giocatore e ora vuole continuare a farlo da giocatore. Che i soldi per tornare in alto siano italiani, cinesi o americani ai tifosi rossonero importa davvero poco. Perché loro la squadra la amano a prescindere. Cavese o Real Madrid che sia. Sempre.

notizie sul temaMILAN, ITALY - NOVEMBER 23: AC Milan Sportif Director Massimo Mirabelli looks on before the UEFA Europa League group D match between AC Milan and Austria Wien at Stadio Giuseppe Meazza on November 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)Mercato Milan, Gattuso blinda Suso. Zaza-Wilshere è il piano B di Mirabelli?during the pre-season friendly match between SSC Napoli and OGC Nice at Stadio San Paolo on August 7, 2016 in Naples, Italy.Mercato Napoli: Areola per il dopo Reina, ma non soloThomas Ricketts, ecco il profilo del possibile nuovo socio del Milan
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: