Mondiali 2018, la presentazione del Gruppo A

Pubblicato il autore: Alessio Liburdi Segui

Il gruppo A è quello che inaugurerà i prossimi Mondiali di calcio con la partita tra i padroni di casa della Russia e l’Arabia Saudita. A completare il girone ci sono l’Uruguay di Oscar Tabarez e l’Egitto del gioiello Salah.

IL CALENDARIO DEL GRUPPO A
14 giugno 2018 Russia – Arabia Saudita
15 giugno 2018 Egitto – Uruguay

19 giugno 2018 Russia – Egitto
20 giugno 2018 Uruguay – Arabia Saudita

25 giugno 2018 Uruguay – Russia
25 giugno 2018 Arabia Saudita – Egitto

potrebbe interessarti ancheMondiali 2018: fine della favola per l’Uruguay, tra commozione e generosità

LE SQUADRE DEL GRUPPO A

 

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

-RUSSIA-
Non avendo disputato le qualificazioni visto il diritto di partecipare che spetta ai padroni di casa, è la squadra  che arriva al Mondiale con più incognite. Nonostante tutto c’è grossa pressione sul gruppo e sul c.t. Stanislav Čerčesov affinché la squadra riesca a passare il primo turno della competizione per la prima volta dalla scomparsa dell’Unione Sovietica. Nelle 3 precedenti partecipazioni infatti la nazionale russa si è sempre fermata ai gironi, a cui si aggiunge la magra figura fatta ad Euro 2016, chiusa con un solo punto in 3 partite. Non è andata meglio nell’avvicinamento al Mondiale, con le ultime partite ufficiale disputate in Confederations Cup che hanno fruttato 2 sconfitte (con Portogallo e Messico) ed 1 sola vittoria (contro la Nuova Zelanda). Nelle amichevoli l’unico successo è arrivato contro un club del campionato russo (Dinamo Mosca) mentre nelle amichevoli di prestigio con Brasile e Francia sono arrivate altre sconfitte.
GIOCATORI DA SEGUIRE- Per cambiare la storia e superare un ricambio generazione faticoso, Čerčesov sta cercando di creare un nuovo gruppo col giusto mix tra senatori e giovani: quindi oltre ai veterani Akinfeev, Ignashevich, Dzagoev e Zhirkov, i giocatori più interessanti da seguire sono il centrocampista Golovin (in orbita Juventus) e l’esterno Mario Fernandes. In attacco invece il peso sarà tutto sulle spalle di Smolov e Dzyuba, visto l’infortunio del discusso bomber Kokorin.

potrebbe interessarti anchePagelle Uruguay-Francia, quarti Mondiali: flop Muslera, Griezmann super

-URUGUAY-
La nazionale sudamericana è senza dubbio la favorita del gruppo A. La nazionale del c.t. Tabarez si è qualificata terminando seconda il girone sudamericano alle spalle solo del Brasile schiacciasassi. Gran parte della vecchia guardia fa ancora parte del gruppo e i soli 32 giocatori utilizzati dal c.t. durante le qualificazioni ne è l’emblema. Un gruppo però che ha iniziato a scricchiolare durante la Copa America 2016, quando la squadra ha chiuso il primo turno alle spalle di Venezuela e Messico abbandonando la competizione già agli albori. Nelle ultime amichevoli però sono arrivate convincenti vittorie contro Repubblica Ceca e Galles e la Celeste è quindi pronta alla sfida, con tanti interpreti giunti all’ultimo grande appuntamento internazionale.
GIOCATORI DA SEGUIRE- Le stelle sono sicuramente Cavani e Suarez pronti a far male a tutte le difese, mentre a Godin e Muslera spetta il compito di non subire gol. Da seguire con molto interesse anche gli “italiani” Torreira e Betancur, oltre al giovanissimo Valverde di proprietà del Deportivo La Coruna.

-EGITTO-
I nordafricani si sono qualificati per la terza volta alla fase finale dei Mondiali, 28 anni dopo l’ultima volta. L’ultima finale di Champions League ha “regalato” al ct Hector Cuper e a tutti gli egiziani giorni di incredibile ansia: la loro stella Momo Salah si è arreso infatti ad un infortunio alla spalla dopo un contrasto con Sergio Ramos ed ha tenuto tutti i tifosi sul filo del rasoio. Il suo recupero lampo permetterà all’Egitto di dare battaglia (alla Russia probabilmente) per superare i gironi. E’ una nazionale in crescita visti i recenti risultati: dopo tre edizioni, l’Egitto è tornato a qualificarsi e a disputare la Coppa D’Africa fermandosi solo in finale contro il Camerun. Nelle ultime amichevoli sono però arrivate due sconfitte di misura contro Portogallo e Grecia.
GIOCATORI DA SEGUIRE- La qualità della rosa non è eccelsa e non potrà prescindere dalle giocate di Salah, che vuole chiudere in bellezza una stagione fantastica in termini di numeri e giocate. Gli altri giocatori da seguire provengono sempre dalla Premier League inglese, come i centrocampisti Elneny e El Mohamady. Da segnalare anche la presenza del portiere El Hadary che, con i suoi 45 anni potrebbe diventare il calciatore più anziano ad aver giocato una partita al Mondiale.

-ARABIA SAUDITA-
Sulla carta è la squadra materasso del girone, giunta alla quinta partecipazione alla fase finale di un Mondiale. Nel torneo di qualificazione hanno preceduto l’Australia grazie ad un gol nella differenza reti, battendo un già qualificato Giappone nell’ultima giornata. Molto particolare la situazione in panchina: le qualificazioni sono state affrontate dal ct olandese Bert Van Marwijk che, non cedendo alle richieste della Federazione di soggiornare presso il Paese, si è visto rescindere il contratto. Al suo posto è subentrato Edgardo Bauza che è durato però solo 5 partite: fatali le sconfitte contro Portogallo e Bulgaria. Da novembre quindi alla guida c’è Juan Antonio Pizzi che è riuscito a conquistare la Copa America del Centenario con il Cile. A portare un po’ di tranquillità ci hanno pensato le due vittorie in amichevole contro Algeria e Grecia.
GIOCATORI DA SEGUIRE- Difficile trovare giocatori di qualità nella squadra, con calciatori provenienti tutti dal campionato nazionale saudita: tra questi sicuramente Al Muwallad (autore tra l’altro del gol vittoria contro il Giappone), Al Abed e il terzino destro Al Buryak, di cui in patria se ne parla un gran bene.

notizie sul temaPARIS, FRANCE - MARCH 23: Thomas Lemar of France reacts after scoring during the international friendly match between France and Colombia at Stade de France on March 23, 2018 in Paris, France. (Photo by Aurelien Meunier/Getty Images)Uruguay-Francia 0-2 (VIDEO gol Mondiali e highlights): Blues in semifinale, decidono Varane e GriezmannUruguay-Francia streaming gratis App Mediaset e diretta tv su Canale 5 , Mondiali 2018 oggi 6 luglio dalle 16ROSTOV-ON-DON, RUSSIA - JUNE 20: Edinson Cavani of Uruguay reacts during the 2018 FIFA World Cup Russia group A match between Uruguay and Saudi Arabia at Rostov Arena on June 20, 2018 in Rostov-on-Don, Russia. (Photo by Clive Rose/Getty Images)Formazioni Uruguay-Francia, quarti Mondiali: dubbio Cavani, out Matuidi
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: