Lazio, Inzaghi trattiene Milinkovic: “Mi auguro che resti”. E svela: “Volevo il Papu Gomez”

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui
Simone Inzaghi 26-11-2017 Roma Campionato Italiano Serie A Tim incontro SS Lazio Vs Fiorentina allo stadio Olimpico di Roma. Match day SS Lazio Vs Fiorentina at the Olimico Satium in Rome. @ Marco Rosi / Fotonotizia

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

In casa Lazio prosegue il ritiro ad Auronzo di Cadore, località montana in cui i biancocelesti preparano da diversi anni l’inizio della stagione. La squadra di Simone Inzaghi ha fin0 ad adesso mantenuto una buona parte dell’ossatura protagonista della scorsa Serie A, in cui i capitolini hanno sfiorato la qualificazione in Champions League, sfumata negli ultimi venti minuti all’ultima giornata contro l’Inter. Felipe Anderson a parte, ormai migrato verso il West Ham per 38 milioni di euro, sarà fondamentale per il tecnico piacentino non perdere altri pezzi grossi nella rosa, soprattutto Sergey Milinkovic-Savic, dato per sicuro partente agli albori di questa finestra di mercato, ma che per il momento sembra più vicino a restare a Roma.

Nella conferenza stampa di ieri, proprio del serbo ha parlato Inzaghi: “Per me il mercato che la società ha condotto è di ottimo livello, sono arrivate quelle forze fresche che ci sono mancate nelle ultime due stagioni. Ovviamente molto dipenderà dalla permanenza di Milinkovic: il mercato odierno è imprevedibile ma io sono fiducioso”. Per il tecnico della Lazio è quindi di vitale importanza il destino del centrocampista, che comunque non sembra distratto da tutte le voci sul suo conto: “Il ragazzo si sarebbe voluto aggregare a noi in ritiro già oggi, ma dopo averlo sentito l’ho invitato a restare in vacanza fino a lunedì, quando arriverà qui ad Auronzo. Mi è sembrato comunque molto sereno”. 

potrebbe interessarti ancheAtalanta Gomez, in campo meglio da Trequartista

Inzaghi è molto soddisfatto anche dei due recentissimi arrivi in casa Lazio, Milan Badelj, svincolato dalla Fiorentina, e Angel Correa, arrivato dall’Atletico Madrid, dopo un passato nel nostro campionato con la maglia della Sampdoria: “Badelj è un acquisto importante, di caratura, che arriva da noi con tanto entusiasmo. Al posto di Felipe Anderson avevo chiesto il Papu Gomez, ma poi la dirigenza ha preso Correa, che è un calciatore giovane ma con buone doti tecniche e fisiche”. Nonostante i due nuovi arrivati, Inzaghi fa intendere che ancora qualcuno potrebbe arrivare: “Dopo questo ritiro faremo il punto su quello che manca per integrare la rosa, ma mai come quest’anno siamo in piena sintonia con la società. Inoltre vorremmo piazzare qualche giovane che possa fare esperienza altrove e giocare con continuità: sono ragazzi che hanno dato tutto alla Lazio”.

potrebbe interessarti ancheSassuolo-Lazio Primavera TIM streaming e diretta tv Sportitalia, oggi 15 settembre dalle 11

Il tecnico biancoleste è molto deciso su quelli che saranno gli obiettivi della sua squadra per la stagione che sta per iniziare: “Non cambierà nulla rispetto agli ultimi due anni, vogliamo le stesse emozioni e altre vittorie da condividere con la nostra gente. Purtroppo non abbiamo vinto la semifinale di Coppa Italia contro il Milan e quest’estate non potremo giocarci ancora la Supercoppa italiana”. Infine Inzaghi fa un cenno sulle avversarie e sul futuro europeo della Lazio: “Tutte le nostre dirette concorrenti si sono rafforzate molto e corrono molto, ma i miei ragazzi si stanno impegnando molto e sono molto fiducioso su questo. Affronteremo l’Europa League come l’anno scorso, in cui non abbiamo scelto una competizione in particolare su cui concentrarci ma siamo andati dritti fino in fondo in tutti i nostri impegni”.

notizie sul temaAtalanta Gomez: “Maradona? Per noi sempre un Dio”Potere Juve anche in Asia. Gioca sempre alle 15 per essere visibile in OrienteTABELLONE DEL CALCIOMERCATO ESTIVO: TUTTI I TRASFERIMENTI DELLE 20 DI SERIE A
  •   
  •  
  •  
  •