Moviola Francia-Croazia, Finale Mondiali 2018: fallo dubbio su Griezmann, Var corregge Pitana sul rigore causato da Perisic

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
moviola francia-croazia

Foto originale Getty Images© selezionata da SuperNews

Moviola Francia-Croazia: analisi degli episodi dubbi

92′ – Brutto fallo di Vrsaljko su Griezmann, il giallo c’è tutto

69′ –
Mandzukic segna in maniera regolare la rete del 4-2

59′ – Regolare la rete del 3-1 di Pogba

34′ – Rigore assegnato da Pitana con l’ausilio del Var: colpo di testa di Matuidi dagli sviluppi di un calcio d’angolo, Perisic venutosi a trovare sulla traiettoria tocca di mano. Penalty sacrosanto

28′  Regolare la rete del pareggio croato di Perisic

27′ – Fallo tattico di Kante che atterra Perisic, corretta la decisione del fischietto argentino

18′ – Brozovic tocca leggermente il piede sinistro di Griezmann che cade a terra, per Pitana non ci sono dubbi: dagli sviluppi della punizione, la Francia segna grazie all’autorete di Mandzukic, che insacca il proprio portiere.

potrebbe interessarti ancheItalia-Francia 1-0 (Video Gol Highlights): Strada porta gli azzurri in semifinale alle Universiadi

Moviola Francia-Croazia, l’arbitro dell’incontro e il cammino Mondiale delle due squadre

Moviola Francia-Croazia, a dirigere la Finale dei Mondiali 2018 è stato designato il signor Nestor Fabian Pitana: il fischietto argentino ha diretto in due circostanze i Bleus, nella gara vinta contro l’Uruguay con il risultato di 2-0 e valida per i quarti di finale della manifestazione, nonché nel match perso contro la Germania con il risultato di 1-0 sempre valido per i quarti dei Mondiali di Brasile 2014; invece l’arbitro sudamericano ha diretto l’incontro vinto dai balcanici contro la Danimarca con il risultato di 4-3 dopo i calci di rigore e valido per gli ottavi della presente competizione.

Moviola Francia-Croazia, la Finale dei Mondiali 2018 si disputa al Luzhniki Stadium di Mosca: i galletti giungono all’ultimo atto della competizione dopo aver vinto tutte le sfide della manifestazione, eccezion fatta per la sfida pareggiata alla terza giornata della fase a gironi contro la Danimarca con il risultato di 0-0.  I balcanici invece hanno vinto tutte le gare affrontante, chiudendo il proprio girone, particolarmente ostico data la presenza di Argentina e Nigeria, al primo posto con punteggio pieno. La Croazia, in particolare, dagli ottavi alla semifinale ha concluso le gare sempre nell’extra time: infatti sono state decise ai rigori gli incontri contro Danimarca e Russia, mentre ai tempi supplementari quello contro l’Inghilterra.

 

notizie sul tema9 luglio 2006, il rigore di Grosso e Italia Campione del Mondo (video)Juventus e Napoli duellano per il nuovo MbappeJuventus su Samuel Umtiti se salta De Ligt
  •   
  •  
  •  
  •