Pagelle Croazia-Inghilterra: Perisic e Mandzukic scrivono la storia, Kane sottotono

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews 

La Croazia batte l’Inghilterra 2-1 dopo i tempi supplementari e vola per la prima volta nella sua storia in finale, dove affronterà la Francia, domenica prossima. A decidere l’incontro un gol di Mario Mandzukic al 109′. Nel primo tempo gli uomini di Southgate passano in vantaggio grazie ad un gioiello di Trippier su calcio di punizione (5′) e sembrano controllare la gara senza troppe difficoltà. Nella ripresa, però, sale in cattedra Ivan Perisic che pareggia i conti al 67′ con un gol bellissimo e sfiora il raddoppio con un diagonale che si stampa sul palo a Pickford battuto. Nei supplementari, dopo il gol di Mandzukic l’Inghilterra prova ad abbozzare una reazione ma deve arrendersi agli uomini di Zlatko Dalic. Nel prossimo paragrafo le pagelle Croazia-Inghilterra.

potrebbe interessarti ancheNations League: Spagna, è un ko che fa rumore e ora gli iberici rischiano

Pagelle Croazia-Inghilterra: i voti di SuperNews

CROAZIA 
SUBASIC 6: Parte in leggero ritardo sull’arcobaleno di Trippier su calcio di punizione. E’ bravo a dire di no a tu per tu con Harry Kane nel primo tempo.
VRSALJKO 7: Vince il duello con Ashley Young. L’ex Sassuolo e Genoa è intraprendente e preciso in fase offensiva: grazie ad un suo cross Perisic trova il gol del pari che rimette in carreggiata la Croazia. Ha anche il tempo per salvare sulla linea un colpo di testa di Stones a Subasic battuto
LOVREN 6,5: Insieme al compagno di reparto Vida di fatto annulla Harry Kane. Spettacolare l’anticipo ad inizio ripresa in anticipo proprio sul numero 9 inglese
VIDA 6,5: Fischiatissimo dal pubblico di casa per l’esultanza pro-Ucraina nella gara contro la Russia, non si lascia intimorire e offre una prestazione attenta, senza sbavature
STRINIC 5: Sbaglia molto in fase difensiva, con Sterling che nella prima frazione sfonda spesso da quella parte. E’ impreciso in fase offensiva Dal 95′ PIVARIC 6: Ordinato
BROZOVIC 6: Tocca un’infinità di palloni, senza particolari errori, soprattutto perché le mezzali dell’Inghilterra focalizzano il pressing su Rakitic e Modric. Bella la palla in verticale con il mancino per Mandzukic che sbatte contro Pickford
RAKITIC 6,5: Primo tempo sottotono per il centrocampista del Barcellona, che cresce alla distanza dettando i tempi di praticamente tutte le giocate croate
REBIC 6,5: Il solito cuore dell’ex Fiorentina. Tanta quantità e corsa al servizio della squadra. Esce sfinito nei supplementari DAL 101′ KRAMARIC 5,5: Cestina la palla del 3-1 sul finale. Dalic, per questa volta, lo perdonerà
MODRIC 6: Dopo pochi minuti commette un fallo sciocco su Alli che poi Trippier trasformerà in gol. Ci si aspetta di più dal capitano croato ma è spesso ingabbiato da Lingard ed Henderson. Quando si libera riesce comunque a creare superiorità numerica DAL 119′ BADELJ S.V.
PERISIC 8: Primo tempo da fantasma, dal 67′ inizia un’altra partita: spaccata volante per il gol del pari, poi palo clamoroso e infine l’assist di testa per il gol della storia di Mandzukic. Super
MANDZUKIC 8,5: Lotta, fa a sportellate, sfiora il gol del vantaggio nel primo tempo supplementare, lo trova nel secondo. E’ il gol che vale la prima finale della storia croata DAL 115′ CORLUKA S.V. 

potrebbe interessarti ancheSpagna-Inghilterra 2-3 (Video Gol Highlights) Nations League: gli albioni battono gli iberici e si rimettono in gioco

INGHILTERRA 
PICKFORD 6,5: Non può nulla sui gol croati. Strepitoso in uscita su Mandzukic nel primo tempo supplementare
WALKER 5: Primo tempo senza sbavature, poi nella ripresa si lascia anticipare da Perisic in occasione del gol. Nei supplementari sbaglia il colpo di testa che Perisic raccoglie per servire Mandzukic sul gol decisivo DAL 112′ VARDY S.V.
STONES 5: Si fida troppo delle proprie qualità, che per carità sono molte. Si lascia, però, scappare Mandzukic alle spalle in occasione del gol del 2-1
MAGUIRE 6: Non accorcia vicino a Stones sul gol di Mandzukic ma è il meno colpevole nel reparto arretrato di Southgate
TRIPPIER 7: E’ suo il gol, tra l’altro bellissimo, dell’illusione inglese. Ara la fascia destra con qualità ma non basta. Lascia i propri compagni in 10 negli ultimi minuti del supplementare per un infortunio muscolare
LINGARD 5,5: Parte forte, trovando spesso ottimi spazi alle spalle di Rakitic e Brozovic. Cala vistosamente nel resto della gara
HENDERSON 6: Partita discreta, senza sbavature. Difficilmente, però, riesce a verticalizzare per gli attaccanti DAL 97′DIER 5,5: Non forza mai la giocata quando dovrebbe
ALLI 6,5: Guadagna la punizione del vantaggio inglese con una grande giocata. Si lancia spesso negli spazi rendendosi pericoloso spesso e volentieri. Anche lui cala, non supportato a dovere dai compagni di reparto
YOUNG 5,5: Ci mette tutta la sua esperienza a questi livelli ma esce spesso con le ossa spezzate nel duello con Vrsaljko DAL 91′ ROSE 5,5: Dovrebbe portare brillantezza sulla fascia sinistra ma fa ben poco
STERLING 6: Nel primo tempo parte spesso largo a destra sfruttando le insicurezze di Strinic. Poca sostanza, nel complesso, per il calciatore del City DAL 74′RASHFORD 5,5: Southgate lo manda in campo chiedendogli giocate di qualità. Il giovane dello United dopo una buona partenza sparisce
KANE 5: Si addanna, arretra il proprio raggio d’azione pur di avere palloni giocabili. A conti fatti, però, pesa il suo doppio errore sull’1-0 per l’Inghilterra, prima davanti a Subasic e poi praticamente a porta vuota

notizie sul temaDove vedere Spagna-Inghilterra: streaming Mediaset Play e diretta tv, Nations League oggi dalle 20.45Croazia-Inghilterra 0-0 (Video Highlights), finisce senza reti a RijekaJuventus, Filippo Tortu e gli “atleti” bianconeri: “Cristiano Ronaldo da 100 metri. Mandzukic perfetto per i 400”
  •   
  •  
  •  
  •