Milan, obiettivi veri e sogni proibiti della nuova stagione

Pubblicato il autore: Pietro D'Alessandro Segui

ROME, ITALY – MAY 18: AC Milan former player Paolo Maldini attends the Italian Football Federation (FIGC) press conference ‘ Il calcio Aiuta’ on May 18, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)


È amaro dover constatare che, davanti ad una spaventosa tragedia come quella di Genova, non ci sia stato il silenzio dovuto per rispetto verso i morti, ma un proliferare di polemiche e accuse, con l’imprudente individuazione dei colpevoli da condannare prima di qualunque tipo di indagine mirata a stabilire cause e responsabilità.
Anche il calcio non è stato esente da polemiche: la decisione di mandare in scena la prima giornata di campionato, rinviando soltanto le partite in cui erano impegnate le genovesi, è stata criticata da tanti.
Però si gioca. Si comincia con Chievo-Juventus oggi pomeriggio alle 18 e si finirà con Atalanta-Frosinone lunedì alle 20 e 30.
Già fissate le date dei recuperi delle partite rinviate: Sampdoria-Fiorentina si giocherà il 19 settembre, mentre Milan e Genoa si affronteranno il 31 ottobre.
Per vedere quindi il Milan all’opera bisognerà aspettare sabato 25 agosto alle 20 e 30: gli uomini di Gattuso saranno di scena al San Paolo contro gli azzurri napoletani di Carletto Ancelotti.

potrebbe interessarti ancheMilan, fari puntati su un talento tedesco: I dettagli

Parla Maldini: “Obiettivo Champions League”

Degli obiettivi del Milan nella stagione che sta per iniziare ha parlato il neo responsabile dello Sviluppo Strategico dell’Area Sport della società rossonera Paolo Maldini: “Abbiamo la possibilità di arrivare in Champions League. L’obiettivo è migliorare la posizione dell’anno scorso e c’è una grande differenza tra uno o due posti in più, abbiamo la possibilità di farlo”, queste le parole dell’indimenticato terzino di fascia e capitano di un Milan che fu, vincente e divertente.
Maldini ha continuato dicendo: “C’è una coesione particolare tra noi, Rino e la squadra. Il nostro allenatore vuole gente di qualità. Quelli che sono arrivati parlano la stessa lingua di quelli che c’erano già. Sarà importante fare sentire questi ragazzi a casa e rendere il loro inserimento il più naturale possibile. Stiamo ricreando un ambiente per tornare in alto e i nuovi lo hanno percepito“.

potrebbe interessarti ancheMilan-Cesena streaming e diretta TV Amichevole, dove vedere il match oggi 17 agosto

L’entusiasmo dei tifosi per il Milan ai milanisti

Il ritorno di Leonardo e di Maldini e la riconferma di Gattuso hanno acceso l’entusiasmo dei tifosi, fiduciosi per la voglia della società di tornare ai successi di una volta.
Gli innesti di Higuain e di Caldara, malgrado il disappunto per il mancato arrivo di Milinkovic-Savic, hanno soddisfatto i tifosi e dovrebbero garantire una difesa più attenta e, soprattutto, una maggiore incisività in attacco.
Il recupero di Conti ed una panchina più lunga dovrebbero consentire a Rino Gattuso di perfezionare il 4-3-3 e di trovare nel corso della partita soluzioni alternative di sicura efficacia.
Il rammarico per la cessione di Locatelli è durato poco e gli arrivi di Bakayoko, Laxalt e Castillejo hanno fatto alzare l’asticella delle aspettative nel cuore dei tifosi.
All’insegna del “sognare non costa nulla”, a dispetto di CR7 alla Juve, di Nainggolan all’Inter e di Pastore alla Roma, il nuovo Milan alimenta speranze e sogni proibiti.

notizie sul temaSuso: Quale sarà il suo futuro?Mercato Milan: l’attesa di Correa e il vicino rinnovo di Suso. Ore calde in casa rossoneraMilan, Petagna ancora in rossonero? È lui il piano b se salta Correa
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: