Balotelli “ciccione”, multa dal Nizza per sovrappeso? Supermario smentisce:”Tutto falso”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Mario Balotelli – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Balotelli, multa dal Nizza? E’ stata un’estate strana per lui, sembrava potesse tornare di nuovo in Italia. Invece Mario Balotelli è rimasto in Francia, al Nizza. Solo che la sua permanenza con la squadra allenata da Patrick Vieira è stata in bilico fino agli ultimi giorni di calciomercato. Ad un certo punto il suo passaggio al Marsiglia sembrava cosa fatta, poi tutto è sfumato. Nel frattempo SuperMario si è lasciato un po’ andare, tanto da presentarsi in ritiro in evidente sovrappeso. Dopo le voci dei giorni scorsi ecco una conferma “ufficiale” in tal senso. Il giorno in cui si è presentato nel ritiro del Nizza (in ritardo causa calciomercato), Balotelli pesava 103 chili e per questo motivo il club francese lo ha multato. L’attaccante azzurro ha affidato al social network Instagram la sua risposta alle illazioni degli ultimi giorni. Questo il testo in una delle stories:”Io multato per sovrappeso? Guardate che fisico che ho! Già mi fa ridere sentir parlare di sovrappeso. Ora andate a f…. con le vostre cazzate aggiuntive ed inventate! Multato addirittura ora? Chiunque l’abbia scritto è giusto che perda il lavoro”. 

A rivelarlo è L’Equipe, con la conferma arrivata anche tramite il presidente del Nizza, Jean-Pierre Rivère:“Mario si è messo fuorigioco da solo. Farà comunque una grande stagione, lo metteremo nelle migliori condizioni per fare bene”. SuperMario, Dal canto suo, si è già messo duramente al lavoro per recuperare il proprio peso forma (88kg),  tanto che è arrivato nel ritiro di Coverciano che pesava 99,7. Ancora qualche settimana di allenamento e tornerà al meglio della condizione, Rivère ne è convinto, Mancini lo spera. Anche perché nel calcio di oggi è essenziale avere una buona condizione fisica per rendere al meglio. Balotelli è rimasto in tribuna anche ieri per Nizza-Rennes, match vinto per 2-1 dagli uomini di Vieira. Ancora una volta nella sua carriera SuperMario è costretto a rincorrere. Il peso giusto stavolta.

potrebbe interessarti ancheItalia, il c.t. Mancini medita alcune novità: arruolato Verratti, possibile bocciatura per Balotelli?

Balotelli, chili in meno per tornare grande?

Vi ricordate quando Mario Balotelli ha esordito in Serie A con la maglia dell‘Inter? Un fuscello, agile e veloce come una gazzella. Negli anni poi SuperMario ha messo su tanti muscoli, forse troppi. Con l’avvicinarsi dei 30 anni l’ex Inter, Milan, Liverpool e Manchester City farebbe bene a calare di peso. I muscoli sono buoni per immortalarsi sui social, ma non sono così’ tanto utili per un calciatore. Sopratutto per uno come lui che dovrebbe fare della tecnica individuale l’arma principale. Anche perché i chili in più vanno a pesare sulle ginocchia piuttosto delicate del nostro eroe.

potrebbe interessarti ancheItalia, Balotelli non può essere al centro del progetto del c.t. Mancini

Balotelli ha compiuto da poco 28 anni. Un’età in cui si può rendere al massimo, sia dal punto di vista fisico che calcistico. Uno come Vieira può aiutarlo a migliorare ancora la vita fuori dal campo, fondamentale per contribuire alla longevità di ogni atleta. Non è da professionisti lasciarsi andare per qualche settimana e arrivare a pesare più di 15 chili del proprio peso forma. Questo comporterà altro tempo utile perso per Balotelli. Lui che di tempo ne ha già perso parecchio in carriera ora deve mettersi sotto in allenamento, tornare a segnare con il Nizza e farsi trovare in buone condizioni alle prossime convocazioni di Mancini. Tutto ci auguriamo di non rivedere più il Balotelli visto contro la Polonia. Lento, pesante e involuto. La bruttissima copia di quel talentuoso ragazzo che stupì tutti all’esordio in Serie A con l‘Inter. Magro, allegro e forte. Mario dai, credici ancora.

notizie sul temaRaiola difende Balotelli e attacca Sacchi: la reazione polemica di Edgar DavidsCaso Balotelli, Sacchi: “Occorrono giocatori che abbiano intelligenza” e Raiola risponde…Raiola attacca Sacchi: “Non ha né intelligenza, né classe. Deve ringraziare Berlusconi”
  •   
  •  
  •  
  •