Inter, Keita suona la carica: “Posso segnare 15-20 gol a stagione”

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Keita Balde – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Si avvicina a grandi passi la sfida di sabato pomeriggio, alle ore 15, tra Inter-Parma, match che aprirà i battenti sulla quarta giornata di serie A. Per quanto concerne l’undici che Luciano Spalletti schiererà in campo, si preannunciano importanti novità riguardanti  l’attacco.

Lautaro Martinez è fermo ai box a causa di un problema al soleo sinistro, ragion per cui la punta argentina salterà sia la gara contro i ducali che quella di Champions con il Tottenham. Icardi, invece, reduce dalla trasferta transoceanica con la nazionale argentina, farà ritorno quest’oggi a Milano ma solamente nella mattinata di domani si allenerà in gruppo, motivo per cui il tecnico di Certaldo, in vista del tour de force che prevede sette gare in ventuno giorni, potrebbe decidere di farlo accomodare, almeno inizialmente, in panchina.

potrebbe interessarti ancheSampdoria-Inter 0-1 (Video gol highlights Serie A): Brozovic al 93′, nerazzurri più forti del VAR

Prende quota, quindi, l’ipotesi Keita nelle vesti di punta centrale, così come avvenuto lo scorso 1 settembre in occasione della sfida di campionato contro il Bologna. Nel frattempo, intervistato da Sky Sport 24, l’attaccante senegalese ha rilasciato interessanti dichiarazioni in merito al suo futuro in nerazzurro, lanciando un chiaro messaggio per quanto concerne i gol che potrebbe mettere a segno, senza dimenticare che la sua prima rete nel campionato italiano la realizzò nel novembre del 2013 proprio contro il Parma, quando all’epoca indossava la casacca biancoceleste della Lazio.

potrebbe interessarti ancheDazn, le polemiche non sono finite: tante proteste per Sampdoria-Inter

Questo un estratto delle sue affermazioni principali: “Se posso diventare un attaccante da 15-20 gol in campionato? Penso proprio di sì, le occasioni nelle partite le ho“. Per poi aggiungere: “Provo a sfruttare le mie qualità al massimo, così va bene per la squadra. Abbiamo un grandissimo gruppo di bravissimi ragazzi, è davvero un piacere essere qui. La squadra è molto forte, ci sono tanti nuovi e dobbiamo capirci tutti insieme, ma siamo una squadra molto interessante“. Keita è molto motivato, palesando la chiara intenzione di ben figurare con la casacca nerazzurra, provando a migliorare il suo score in Italia, quando toccò il punto più alto nella stagione 2016/2017 con sedici centri in A.

notizie sul temaDove vedere Sampdoria-Inter streaming live gratis DAZN e diretta tv, Serie A oggi 22 settembreLa telecronaca Trevisani-Adani, Fabio Caressa difende il duo e respinge le criticheInter, Handanovič a due facce: tanti miracoli e tanti errori
  •   
  •  
  •  
  •