Juventus, Pistocchi su Dybala: “Venduto come erede di Messi, ora dimenticato da tutti. Paulo è un grande giocatore”

Pubblicato il autore: Gabriele Segui
TURIN, ITALY - SEPTEMBER 20: Paulo Dybala of Juventus FC in action during the Serie A match between Juventus and ACF Fiorentina on September 20, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Paulo Dybala – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

L’inizio di stagione di Paulo Dybala non è stato certo dei migliori. La Joya, infatti, è stato schierato titolare solo nel match d’esordio contro il Chievo. In seguito, contro la Lazio ha assistito l’intero match dalla panchina, mentre contro il Parma è entrato negli ultimi 10′. Soli 100′ giocati, dunque, senza gol, né assist. Non che in Nazionale sia andata meglio alla Joya. Contro il Guatemala, infatti,  Dybala è stato relegato in panchina, mentre contro la Colombia ha giocato solo gli ultimi 36′ senza, però, incidere sul match. Situazione, questa, che ha scatenato anche l’ira del fratello di Paulo, Gustavo, che appresa l’esclusione di Dybala dagli 11 titolari che avrebbero dovuto affrontare la Colombia ha commentato polemico su Twitter: “Visto che con te non possono guadagnare soldi, allora non ti faranno giocare”.

Insomma un inizio di stagione che non ha nulla a che vedere con quello dello scorso anno. Come i tifosi bianconeri ricorderanno, difatti, Dybala prima della sosta per le Nazionali siglò con la maglia bianconera ben 4 gol in due partite, proseguendo il suo momento di forma sino alla sesta giornata, quando mise a segno una doppietta contro il Torino, portando a 10 le reti stagionali. Ieri, nell’intervista pubblicata sulla Gazzetta dello Sport, Dybala ha ammesso le difficoltà incontrate in queste prime uscite stagionali: “Ammetto, non ho iniziato come l’anno passato o anche nel 2016. Una cosa è certa: voglio arrivare a Torino per lavorare con profitto e recuperare il mio posto nella Juve. Sicuramente voglio tornare a giocare. Arriverò oggi e voglio farmi trovare pronto per domenica. E mercoledì c’è la Champions League contro il Valencia: una competizione che mi dà tante motivazioni”.

potrebbe interessarti ancheFrosinone-Juventus 0-2 (Video Gol Highlights Serie A): Cristiano Ronaldo e Bernardeschi piegano i ciociari

A prendere le difese di Dybala, ci ha pensato il giornalista, Maurizio Pistocchi, che sul suo profilo Twitter ha scritto: “Venduto per un anno come erede di Messi, ora dimenticato da tutti. Eppure Paulo Dybala è un giocatore molto forte, con grandi potenzialità. Non sarà mai Messi, ma in una idea di calcio diversa può fare la differenza”. Poi ha lanciato l’hashtag: #saveDybala. In realtà non è la prima volta che Pistocchi si schiera dalla parte della Joya. Già qualche settima fa, infatti, in merito al digiuno di gol di CR7 scrisse: “CR7 porterà alla Juventus grande professionalità e mentalità vincente. Gli auguro di riuscire da subito a realizzarsi, per evitare che la campagna mediatica in onda da un mese diventi per lui una pressione insostenibile. Come é stato per Dybala.

notizie sul temaFrosinone-Juventus streaming e diretta tv, Serie A oggi dalle 20.30Ziliani polemico su Twitter: “Il Var è diventato uno strumento a uso e consumo della Juventus”Frosinone-Juventus Formazioni: riposo per Bonucci, in attacco ancora Cristiano Ronaldo con Dybala
  •   
  •  
  •  
  •