Serie B: il Via del Mare di Lecce riassapora il campionato cadetto dopo 8 anni

Pubblicato il autore: Marco Perrone Segui

Il Via del Mare torna ad assaporare il palcoscenico della Serie B dopo oltre 8 anni di assenza. Era il 30 maggio del 2010 quando i giallorossi conquistarono tra le mura amiche davanti a circa 25mila spettatori la promozione in Serie A lasciando il campionato cadetto da campioni della categoria. Nei due anni successivi per i salentini ci furono due stagioni in massima serie poi la doppia retrocessione (una sul campo, l’altra su decisione della Commissione Disciplinare nell’inchiesta sul calcioscommesse). Dopo sei anni di inferno in Lega Pro, poi Serie C, nello scorso weekend ecco il ritorno in cadetteria con il rocambolesco 3-3 in casa del Benevento; ora arriva il debutto interno contro la Salernitana.

 

potrebbe interessarti ancheSerie B 4.a giornata. Il Lecce la spunta nel recupero. Venezia sconfitto nel recupero

I dati sugli abbonamenti: +2% rispetto all’anno scorso

Prima di passare ai possibili protagonisti della sfida contro la Salernitana, in casa Lecce è tempo di bilanci per quanto riguarda la campagna abbonamenti. Il vicepresidente Corrado Liguori ha espresso la sua soddisfazione in merito alle 6777 sottoscrizioni per la stagione appena iniziata, oltre la metà dei quali in curva nord, cuore del tifo salentino. “C’è stato un incremento simbolico del 2%. I prezzi – ha spiegato Liguori – erano più alti e abbiamo, comunque, incrementato il dato”.  Liguori ha sottolineato come la tifoseria abbia dato una grande risposta nonostante l’aumento dei prezzi avrebbe potuto rivelarsi un limite. “Noi li ringraziamo di vero cuore. I tifosi si confermano grandi anche dopo 6 anni di inferno. Sappiamo di avere il sostegno della nostra gente”, ha aggiunto il vicepresidente salentino.

Lecce-Salernitana: i possibili protagonisti in campo domenica sera

Poche sorprese in entrambe le squadre in vista della sfida di questa sera allo stadio Via del Mare valida per la seconda giornata del campionato di Serie B. Nei padroni di casa bisogna segnalare l’indisponibilità del difensore centrale Riccardi e dell’ex granata Palombi. Per quanto riguarda il club campano l’unico indisponibile per la gara di questa sera è il centrocampista Bernardini. Passando a quelle che potrebbero essere le probabili formazioni in campo questa sera sul prato del Via del Mare, il Lecce dovrebbe essere schierato in campo da Liverani con un 4-3-1-2 con Vigorito in porta; in difesa (da destra verso sinistra) Fiamozzi, Lucioni, Meccariello e Calderoni; a centrocampo Arrigoni, Petriccione e Scavone; Mancosu dietro le due punte che dovrebbero essere Pettinari e Falco. In alternativa potrebbe esserci dal primo minuto La Mantia ad affiancare Pettinari con Falco che scala sulla trequarti e Mancosu a centrocampo al posto di Scavone.
Per quanto riguarda la Salernitana il tecnico Colantuono dovrebbe puntare sul 3-5-2 con l’ex Bari Micai in porta; Migliorini, Schiavi e Gigliotti a comporre il reparto arretrato; Casasola, Akpa Akpro, Di Tacchio, Castiglia e Vitale a centrocampo; attacco affidato al tandem Djuric-Vuletich.

potrebbe interessarti ancheSerie B, Lecce: Chiricò contestato dai tifosi e il club lo mette fuori rosa

La sfida, con fischio d’inizio alle ore 21:00, sarà diretta dal sig. Antonio Di Martino di Teramo.

notizie sul temaSerie B, il Lecce non vuole proprio vincerePALERMO, ITALY - SEPTEMBER 25: Ilija Nestorovski of Palermo celebrates with teammates after scoring his team's second goal during the Serie B match between US Citta di Palermo and Pro Vercelli FC on September 25, 2017 in Palermo, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)Serie B 2018-19: Hellas Verona, Crotone, Benevento e Palermo partono favorite, Lecce possibile outsider?PARMA, ITALY - DECEMBER 16: Official ball of Robe di Kappa during the Serie B match between Parma Calcio and AC Cesena at Stadio Ennio Tardini on December 16, 2017 in Parma, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)Coppa Italia, super Piatek annichilisce il Lecce. Il Genoa vola ai sedicesimi
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: