Davide Astori, le parole della moglie Francesca e la dedica di Biraghi in Polonia-Italia

Pubblicato il autore: Stefano Trentalange Segui

FLORENCE, ITALY - JANUARY 05: Davide Astori of ACF Fiorentina in action during the serie A match between ACF Fiorentina and FC Internazionale at Stadio Artemio Franchi on January 5, 2018 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Personalmente, ancora mi tremano le mani pensando alla tragedia di Davide Astori, che ha sconvolto il mondo del calcio e, in particolare, la vita di tutti coloro dotati di maggiore emotività come il sottoscritto. Naturalmente, l’evento inaspettato ha colpito principalmente la compagna di Davide, l’attrice Francesca Fioretti e la sua piccola Vittoria. Il dolore nei familiari più stretti è aumentato qualche mese dopo il tragico epilogo, quando alcune perizie mediche hanno stabilito che Davide Astori poteva essere salvato se si fosse trovato nella camera d’albergo di Udine con un compagno di squadra. Il leader carismatico della Fiorentina ha avuto una forma di tachiaritmia, con accelerazioni improvvise del cuore facilmente visibili a chiunque avesse dormito in stanza con lui.

La showgirl ha trovato le forze per parlare dopo sette mesi passati a metabolizzare la morte del suo uomo tanto amato. Le sue dichiarazioni, rilasciate sulle pagine del Corriere della Sera, sono quelle di una donna che ha una grande forza d’animo, anche se forse è ancora troppo presto per pensare di trasformare tutti i pensieri negativi in positivi. La Fioretti parla di «destino ingiusto» quando ripensa alla terribile sorte che l’ha toccata quell’indimenticabile 4 marzo di quest’anno.
Nonostante il decesso di Astori abbia provocato in lei una disperazione disarmante e apparentemente senza via d’uscita, la sola forza che le ha permesso di andare avanti e proseguire la sua vita è stata, senza dubbio, la figlia Vittoria, nata dall’amore tra la Fioretti e il grande capitano della Fiorentina. Una mamma piena di coraggio che ha accompagnato la piccola Vichi a scuola già il giorno successivo alla scomparsa del padre, «mantenendo la routine quotidiana di sempre. Subito dopo sono andata dalla psicologa infantile, perché sentivo che era necessario quel tipo di supporto». L’obiettivo di lady Astori resta quello di non destabilizzare la vita di Vittoria, che non merita di assistere ogni giorno alla scena di una madre disperata e lacerata da una perdita a volte insopportabile.

potrebbe interessarti ancheMondiali pallanuoto, Italia-Giappone 9-7: gli azzurri soffrono ma alla fine vincono contro un avversario mai domo

Francesca Fioretti sta cercando di costruire un immaginario nella testa di sua figlia che le possa permettere di vedere suo padre felice, ovunque egli si trovi. Vittoria sa che Davide non tornerà più fisicamente, ma pensarlo in tutti i momenti più belli e indimenticabili forse le aiuterà a lenire la sofferenza. Ciò che turba di più lady Astori, facendole perdere, a volte, il controllo di se stessa, riguarda il poco tempo avuto a disposizione da Vittoria per godersi appieno suo padre, la sua bontà e la sua immensa gentilezza verso gli altri. Sarà difficile, secondo le parole di Francesca, accettare quotidianamente il repentino addio di Davide, proprio nel momento in cui avevano mille progetti per la testa e una bambina da crescere insieme protetta dal loro amore reciproco.

potrebbe interessarti ancheMondiali pallanuoto, Italia-Brasile 14-5: esordio in scioltezza per il settebello azzurro

La moglie di Astori poi ringrazia tutti per la vicinanza dimostrata in una tale situazione e si pensa farà lo stesso anche con Cristiano Biraghi. Il terzino della Fiorentina, dopo il suo primo gol assoluto segnato ieri sera con la maglia dell’Italia al fotofinish, non ci ha pensato due volte a dedicare la sua gioia al vecchio capitano viola, mostrando con le dita il numero 13 di Astori. A fine partita, Biraghi ha raccontato di quanto Davide sia ancora vivo nel suo cuore e gli ha rivolto parole commoventi, dicendo di quanto sia «giusto ricordarlo, primo, per la persona che era e, secondo, perché se sono qua è anche grazie a lui che mi ha insegnato molto in poco tempo».
A volte, sono le persone integre e che rappresentano un modello come Davide Astori a lasciarci, ma è fuor di dubbio che la sua famiglia proseguirà la propria vita nel ricordo indelebile di una persona unanimemente riconosciuta per la sua costante disponibilità verso il prossimo.

notizie sul temaItalia-Polonia streaming gratis e diretta tv Universiadi, oggi 13 luglio dalle 21Italia-Giappone 7-8 dcr (Video Gol Highlights): rigori fatali per gli azzurri, sfuma l’oroItalia-Francia 1-0 (Video Gol Highlights): Strada porta gli azzurri in semifinale alle Universiadi
  •   
  •  
  •  
  •