Karim Benzema tentato dalla Cina. Futuro lungo la Via della seta per l’attaccante?

Pubblicato il autore: Stefano Trentalange Segui
KIEV, UKRAINE - MAY 26: Karim Benzema of Real Madrid celebrates after scoring his sides first goal during the UEFA Champions League Final between Real Madrid and Liverpool at NSC Olimpiyskiy Stadium on May 26, 2018 in Kiev, Ukraine. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Karim Benzema – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La Cina continua imperterrita la sua rincorsa che ha come obiettivo finale il raggiungimento del medesimo livello tecnico-tattico dei maggiori campionati europei di calcio. Da quando Xi Jinping è stato eletto presidente della Repubblica Popolare Cinese, i maggiori tycoon del Paese hanno messo mano al portafoglio pur di favorire lo sbarco di giocatori non più a fine carriera, bensì nel pieno del loro processo di maturazione. Se, fino a qualche anno fa, i giocatori disposti ad un trasferimento in una terra così lontana dai grandi palcoscenici sportivi mondiali erano perlopiù al canto del cigno, nell’ultimo quinquennio si sono susseguiti colpi importanti da parte dei principali club della Chinese SuperLeague, finanziati massivamente dai più importanti uomini d’affari della Cina. I miliardari in questione non puntano più di tanto al proprio tornaconto in uno sport come il calcio in cui è raro uscirne vincenti e trarne degli utili allo stesso tempo. Il proposito principale perseguito dagli uomini più in vista dell’economia cinese riguarda la possibilità di entrare più facilmente nelle grazie del presidente Xi Jinping, un amante dichiarato del calcio, sport che, dall’inizio del suo mandato, è all’ordine del giorno nelle politiche di crescita del gigante asiatico.

potrebbe interessarti ancheCelta Vigo-Real Madrid: streaming e diretta tv su Dazn. Dove vedere il match di Liga oggi 17 agosto ore 17:00

Per questo motivo, molti giocatori più o meno affermati sui campi di calcio europei non hanno esitato molto ad accettare il transfer in Cina appena gli si è presentata la possibilità di guadagnare stipendi surreali rispetto a quelli percepibili nel Vecchio Continente. Si può fare l’esempio di molti giocatori brasiliani come Oscar, Alex Texeira, Hulk o Paulinho, quest’ultimo tornato in Europa nella scorsa stagione con la casacca del Barcellona solo per avere più opportunità di rientrare nella lista dei convocati verdeoro per il Mondiale disputato quest’anno. Dopo le attese deluse dal Brasile, il mediano ex Tottenham è tornato nuovamente in Cina con uno stipendio che il giocatore non avrebbe mai ottenuto restando in Europa.

potrebbe interessarti ancheRoma-Real Madrid 2-2 (7-6 dcr): vincono i giallorossi ai rigori dopo una partita pazzesca! (highlights)

A gennaio prossimo, potrebbe essere il turno di Karim Benzema fare le valige e cambiare vita decidendo di accettare la corte di un club della massima serie cinese che, stando alle indiscrezioni, avrebbe offerto ben 50 milioni di Euro pur di strappare l’attaccante francese ai campioni d’Europa del Real Madrid. Da quel che trapela dall’ambiente blanco, Florentino Pérez accetterebbe di buon grado una cifra del genere per un giocatore che non reputa più al centro del progetto madridista.
Al contrario, il bomber francese, che per anni è stato più di una spalla importante nel gioco di Cristiano Ronaldo, non è così convinto di partire soprattutto perché il club cinese non gli offrirebbe uno stipendio superiore a quello che già percepisce a Madrid. In caso di una seconda offerta folle da parte della società il cui nome resta ancora nell’ombra, Benzema potrebbe vacillare e lasciarsi convincere nel provare un’esperienza completamente nuova, lontana dalle pressioni del grande calcio europeo. In quest’ultimo caso, per il Napoli non sarebbe una buona notizia, considerando che il bomber franco-algerino era nel mirino della società partenopea già nella scorsa sessione estiva di calciomercato, salvo poi registrare il passo indietro di De Laurentiis.

notizie sul temaUFFICIALE: Jovic è un giocatore del Real MadridPagelle Champions 2018-2019 (prime del girone): disastro Real, Juventus appena sufficiente, Barcellona e Psg sprecano tuttoFormazioni Roma-Real Madrid: Di Francesco cambia modulo tattico. Blancos con Benzema e Bale in attacco
  •   
  •  
  •  
  •