Joachim Loew rischia l’esonero dopo il ko della Germania contro l’Olanda

Pubblicato il autore: Stefano Trentalange Segui

Photo by Charles McQuillan/Getty Images, scelta da Supernews

La Germania sta vivendo una fase di incertezza e di instabilità tanto sul piano politico quanto su quello sportivo.
La cancelliera Angela Merkel si trova a dover lottare ormai da un pò di tempo a questa parte con le forze populiste anti-immigrati e anti-europeiste, che spingono per spodestare il governo della donna di ferro teutonica, in carica da ben 12 anni.

Neanche la Nationalmannschaft sta attraverso tempi particolarmente felici, con le critiche su Joachim Loew e sulla federazione calcistica tedesca che si trascinano fin dall’estate, dopo la precoce e inaspettata eliminazione della Germania già nella prima fase del Mondiale disputato in Russia.
Dopo il tutto sommato buon pareggio ottenuto contro i freschi campioni del mondo della Francia nell’esordio della neonata Nations League, la Germania ha ricevuto una sonora lezione di calcio dagli underdog olandesi nella serata di ieri alla Johann Cruyff ArenA. La sconfitta per 3-0 ad opera del nuovo ciclo della selezione dei tulipani, guidata da Ronald Koeman, è suonata come un forte campanello d’allarme in casa Germania. Non solo si riducono le speranze di primo posto nel girone da parte dei tedeschi, ma aumenta, per contro, il rischio concreto ed incombente di una retrocessione in Serie B della Nazionale presa in carico da Loew nell’ormai lontano 2006. La Germania deve risalire da una situazione di classifica deficitaria, che la vede staccata di due lunghezze dall’Olanda e di tre punti dalla squadra di Deschamps quando mancano due partite alla fine della prima fase di Nations League. La vittoria dell’Olanda è servita, invece, al ct Koeman come volano per riaffermare con forza l’orgoglio del popolo oranje e per fornire maggiori sicurezze ad una Nazionale che si trova ancora in una fase delicata di rifondazione dopo gli ultimi anni di vacche magre sul piano dei risultati.

potrebbe interessarti ancheOlanda-Estonia streaming gratis e diretta tv Qualificazioni Euro 2020, dove vedere match oggi 19 novembre

E pensare che il buon Joachim ha da poco ricevuto il rinnovo del contratto e della fiducia da parte della Deutscher Fussball Bund (la federazione calcistica tedesca). Lui e tutta la squadra stanno passando un 2018 infernale, ma, si sa, è sempre l’allenatore a pagare per tutti. Loew è conscio di essere sulla graticola e di aver quasi esaurito il suo credito, nonostante siano passati solo 4 anni dalla vittoria del Mondiale del 2014, quando i tedeschi si sono tolti anche la soddisfazione di surclassare il Brasile padrone di casa. La prossima sfida contro la Francia sa già di ultima spiaggia per Loew, perché nel calcio soffrono tutti di memoria corta e di poca riconoscenza verso chi ha saputo esaltare le qualità e il talento di ogni singolo giocatore sceso in campo.

potrebbe interessarti ancheGermania-Irlanda del Nord streaming gratis e diretta tv in chiaro? Qualificazioni Euro 2020, dove vedere match oggi 19 novembre

Hummels, difensore del Bayern Monaco e uno dei perni della Nazionale tedesca, ha tuonato contro la stampa, rea di sparare a zero sui soliti 4 o 5 giocatori della Nazionale oltre che sul ct Loew. Quest’ultimo, che si è assunto tutte le responsabilità del caso, cercherà, senza dubbio, di preparare al meglio il match clou che tra due giorni lo opporrà ai transalpini, anche se il compito più gravoso per lui sarà quello di mantenere la serenità in uno spogliatoio che sembra aver perso le certezze e la tradizionale compattezza tipica dei teutonici.

notizie sul temaIrlanda del Nord-Olanda streaming gratis e diretta tv Qualificazioni Euro 2020, oggi 16 novembre dalle 20.45Germania-Bielorussia streaming e diretta tv, dove vedere Qualificazioni Euro 2020 sabato 16 novembreEstonia-Germania 0-3: Gundogan e Werner portano i tedeschi alla vittoria (video highlights)
  •   
  •  
  •  
  •