Loris Karius, altra papera colossale in Malmoe-Besiktas (VIDEO)

Pubblicato il autore: Matteo Ingrosso Segui


Non sembra avere fine il vortice di negatività che avvolge da un po’ di tempo Loris Karius
. Il tanto contestato ex portiere del Liverpool, adesso in forze al Besiktas, si è reso protagonista di un altro goffo, sciagurato, imperdonabile intervento a vuoto. Il belloccio tedesco ne ha combinata un’altra delle sue durante l’incontro della fase a gironi di Europa League, perso dai turchi contro il Malmoe: cross dalla destra che, nel suo beffardo destino, si trasforma in tiro.  Nel tentativo di smanacciare, Karius manca completamente il pallone, che si insacca ghignante alle sue spalle. Come si suol dire:”Al peggio non c’è mai fine“. Si, perché da quel 26 maggio tutto quello che poteva andare storto è andato esattamente in quella direzione, come insegna la più classica delle leggi di Murphy. Ecco, in questo caso Loris Karius è esattamente la fetta di pane che cade precisamente dal lato pieno di marmellata.

potrebbe interessarti ancheBetis Siviglia-Milan 1-1 (Video Gol Highlights): Suso impatta il gol di Lo Celso, paura per Musacchio

potrebbe interessarti ancheLazio-Marsiglia 2-1 (Video Gol Highlights): Parolo e Correa portano i biancocelesti ai sedicesimi

Il passaggio involontario a Benzema nella finale di Kiev ha aperto un vaso di Pandora che ha letteralmente fatto scivolare Karius dalle stelle alle stalle. Prima concede il vantaggio all’attaccante francese, per poi farsi piegare le mani dal tiro non irresistibile di Gareth Bale. L’ultima copertina della serata, le lacrime del portiere tedesco e le scuse ai tifosi. La storia la conosciamo bene. L’approdo di Alisson sul battello red di Klopp gli ha praticamente sbarrato la strada e tolto l’onere e l’onore di difendere la porta degli inglesi. Come se non bastasse, la storia si è ripetuta nella International Champions Cup, dove Karius ha dimostrato di non aver perso il vizio, tra palloni che gli sfuggono dalle mani ed uscite fuori tempo. Il supporto dei tifosi del Liverpool sono l’unica cosa che gli rimane, ma la sua avventura ad Anfield finisce qui.
Trasferimento al Besiktas, dunque. Anche stavolta Loris fa parlare di sé. Nel match d’esordio con i turchi in campionato, al  netto di una buona prestazione nell’arco dei 90 minuti, decide di compiere un’improvvida uscita nel vuoto più assoluto. A quattro minuti dal termine della partita regala il goal del pareggio al Bursaspor. Se poi, in tutto questo, ci metti anche la beffa di essere stato “premiato” da Marca come il peggior portiere al mondo, anche tu, che stai leggendo, penserai che la tua vita fa un po’ meno schifo.

notizie sul temaIl Milan si sveglia nella ripresa ed evita la disfatta contro il BetisLa Lazio ruggisce anche in Europa League: sedicesimi di finale conquistatiSimone Inzaghi dopo Lazio-Marsiglia: “Squadra in crescita. Tutti bravi”
  •   
  •  
  •  
  •