Luis Alberto, un talento da recuperare per la Lazio

Pubblicato il autore: Francesco Pesce Segui

potrebbe interessarti ancheClaudio Lotito, che impresa in aeroporto: volo pronto al decollo bloccato per farlo salire

Una delle note più liete della scorsa stagione per la Lazio di Simone Inzaghi e più in generale per la Serie A è stato sicuramente Luis Alberto. Il centrocampista bianco-celeste nel campionato scorso, agendo con continuità da trequartista alle spalle di Ciro Immobile è riuscito spesso e volentieri a cucire il gioco fra centrocampo e attacco. Oltre alle prestazioni sempre di spessore per tutto l’arco del campionato, lo spagnolo è riuscito a mettere a segno anche 11 gol e 9 assist. Il centrocampista classe 1992 nella stagione 2017-2018 ha disputato 34 partite in Serie A realizzando 1598 passaggi di cui 1276 andati a buon fine e 322 sbagliati, dimostrando di essere fondamentale per raccordare la squadra fra la zona mediana del campo e l’attacco. Dopo un inizio poco convincente in questa stagione, Inzaghi ha modificato le proprie gerarchie, scegliendo spesso e volentieri soluzioni alternative come Caicedo o Correa rispetto alla copia sbiadita di Luis Alberto. Il giocatore pare essere entrato in un tunnel, ora si sta allenando con un suo fisioterapista di fiducia per combattere una pubalgia che lo staff medico laziale non gli riconosce. Il problema continua ad infittirsi e la Lazio, ma più in particolare il proprio tecnico Simone Inzaghi ha il compito e il dovere di recuperarlo prima che sia troppo tardi.

potrebbe interessarti ancheInter, trittico da paura: Milan, Barcellona e Lazio sulla strada di Icardi e compagni

notizie sul temaLazio, Tare striglia Luis Alberto: “Sia più uomo, deve avere più autostima”Ciro Immobile protagonista, firma la vittoria della Lazio contro la FiorentinaPartite Serie A oggi 7 ottobre: alle 15 Milan e Lazio, nel posticipo Spal-Inter
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: