Milan, l’ex Kalinic esalta Gattuso: “Con lui i rossoneri andranno lontano”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
MILAN, ITALY - SEPTEMBER 17: Nikola Kalinic of AC Milan in action during the Serie A match between AC Milan and Udinese Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on September 17, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Nikola Kalinic – Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews

Kalinic, addio senza veleno con il Milan. Era arrivato come grande colpo dell‘estate 2017 rossonera, il suo addio è stato salutato con gioia dai tifosi milanisti. Questa è in estrema sintesi l’ultimo anno vissuto da Nikola Kalinic. Oggi il croato è all’Atletico Madrid, dopo pochi gol e tanti fischi al Milan. Nonostante questo l’ex Fiorentina non ha parole amare verso l’ambiente milanista. In un lunga intervista al quotidiano As Kalinic spiega cosa non è andato per il verso giusto al Milan:”Per me è stato difficile. Non ho potuto fare il ritiro con la squadra. Mi sono allenato da solo a Spalato in attesa del trasferimento ufficiale. Sono arrivato a stagione iniziata e poi ho avuto una marea di problemi fisici. Il Milan è un grande club, abituato a vincere a lottare per grandi traguardi. I risultati devono arrivare nel minor tempo possibile. Avevamo tanti giocatori nuovi e serviva del tempo per costruire qualcosa”.

potrebbe interessarti ancheBufera social, scoppia l’hashtag #juveout

Kalinic, complimenti a Gattuso e porte aperta alla Croazia

Kalinic parla anche del suo rapporto conflittuale con la Nazionale croata dopo il caso che lo ha riguardato al Mondiale di Russia 2018:“Sono disponibile a tornare. Ma è difficile da spiegare. Chiaro che io voglia rientrare nel giro, ma prima devono cambiare alcune cose”. Chiarissimo il riferimento al c.t. Dalic. Kalinic poi parla di Gattuso:”Rino è incredibile. Fuori dal campo è il classico tipo che fa una marea di scherzi, uno da compagnia, da risate continue, ma quando inizia con gli allenamenti o la partita…. Dà tutto e vuole che tu dia tutto.  Mette pressione. È un pazzo, ma in senso buono. Una grande persona e credo che il Milan arriverà lontano con lui”.

potrebbe interessarti ancheArsenal, aria di divorzio con Ozil: il tedesco è stato proposto al Milan

L’attaccante croato ora sta cercando di ricostruirsi all’Atletico Madrid. Certo non è facile trovare spazio avendo gente del calibro di Griezmann e Diego Costa davanti. In questa stagione Kalinic ha giocato titolare una sola partita l’ultima di Liga contro il Betis, e non ha ancora trovato la via del gol. Fino ad ora il croato ha giocato 144 minuti. Poco per il momento, ma la stagione è lunga. Molto lunga.

notizie sul temaGattuso e Romagnoli, infuriati per gli errori del VarIl ballo delle punte: Piatek erede di Higuain, che spinge Morata all’AtleticoJuventus-Milan 1-0 (Video Gol Supercoppa Italiana): Ronaldo decide la finale, bianconeri campioni per l’ottava volta
  •   
  •  
  •  
  •