Partite Serie A oggi 7 ottobre: alle 15 Milan e Lazio, nel posticipo Spal-Inter

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Si conclude oggi l’8.a giornata di Serie A. Sei le partite in programma quest’oggi, infatti non ci sarà il classico posticipo del lunedì perchè i giocatori convocati andranno, ognuno nella propria Nazionale tra domenica sera e lunedì mattina.

I prime a scendere in campo saranno Genoa-Parma alle ore 12.30 allo stadio Marassi; i rossoblu fino ad ora davanti al  proprio pubblico ha sempre vinto (Empoli, Bologna e Chievo) e hanno il polacco Piatek che è l’attuale capocannoniere del massimo campionato con ben otto gol (più quattro in Coppa Italia) dove ha sempre segnato in tutte le partite; i ducali si presenteranno in terra ligure con moltissimi indisponibili, tra i quali gli attaccanti Inglese e Gervinho e i centrocampisti Scozzarella, Dezi, Munari e Grassi. Per il tecnico D’Aversa sarà difficile fare punti in condizioni d’emergenza ma il suo Parma sta facendo un buon campionato e magari anche oggi potrà dire la sua.

Delle tre partite programmate per le ore 15, senza dubbio la più interessante si giocherà allo stadio Olimpico di Roma, dove la Lazio ospita la Fiorentina. Per gli uomini di Simone Inzaghi sarà un match delicato visto le ultime due brutte sconfitte contro la Roma in campionato e a Francoforte contro l’Eintracht in Europa League che hanno rovinato quanto di buono fatto in precedenza; dal canto loro i gigliati, che precedono i biancocelesti di un punto, stanno facendo un ottimo campionato giocando un buon calcio anche se in trasferta gli uomini di Pioli hanno conquistato un punto in tre partite. Partita sicuramente da tripla, dove può succedere di tutto.

potrebbe interessarti ancheGigi Simoni: “Cristiano Ronaldo ? Il vero fenomeno era un altro e giocava nell’Inter”

Al Meazza di Milano, si incontreranno Milan-Chievo, con i rossoneri di Gattuso che al contrario della Lazio viene da due vittorie: in campionato a Reggio Emilia contro il Sassuolo e in casa contro l’Olympiakos in Europa League che sembrano aver sistemato le cose almeno per il momento anche grazie al rientro del Pipita Higuain e alla solita puntualità sottoporta di Patrick Cutrone; al contrario i clivensi sono malinconicamente all’ultimo posto in classifica con due pareggi in sette partite che a causa della penalizzazione di tre punti per il caso plusvalenze, fa si che gli uomini di D’Anna sono ancora a -1. Il tecnico dei gialloblu si dovrà affidare soprattutto al portiere Sorrentino e agli attaccanti Giaccherini e Stepinski se vorrà uscire indenne da Milano.

L’ultima partita in programma nel pomeriggio vedrà in campo Atalanta-Sampdoria; i bergamaschi si trovano al quart’ultimo posto in classifica con sei punti avendo vinto soltanto il match alla prima giornata contro il Frosinone. Gli uomini di Gasperini stanno faticando più del previsto in questo inizio stagione complice anche l’eliminazione dai play off di Europa League che ha tolto parecchie certezze alla Dea. I blucerchiati dopo la bella vittoria di lunedì sera contro la Spal, andranno a Bergamo tranquilli, avendo una buona classifica che recita undici punti in linea con le previsioni di inizio campionato.

Alle ore 18 riflettori accesi al San Paolo di Napoli dove gli azzurri di Ancelotti ospitano il Sassuolo di De Zerbi, per ora rivelazione della Serie A, nonostante la brutta sconfitta interna di domenica scorsa in casa contro il Milan. I partenopei dopo la splendida vittoria in Champions League contro il Liverpool, non dovrà abbassare la guardia, ma il tecnico emiliano certamente saprà come motivare i suoi giocatori dopo una partita intensa come quella di quattro giorni fa e probabilmente farà un bel pò di turnover con Albiol, Callejon, Hamsik che dovrebbero partire dalla panchina. Gli emiliani forte del terzo posto in classifica a due punti proprio dal Napoli, cercheranno di fare la solita partita senza troppi tatticismi e magari cercare di portare a casa un risultato positivo.

potrebbe interessarti ancheMilan Paquetà, il Flamengo apre un’indagine interna per la cessione del brasiliano

Chiude il programma dell’ottava giornata il posticipo delle 20.30 tra Spal-Inter, con i nerazzurri di Spalletti che vengono da cinque vittorie consecutive (tre in campionato e due in Europa League) e dopo un inizio a singhiozzo, il tecnico toscano sembra aver trovato la quadratura del cerchio grazie anche un reparto difensivo che in queste cinque partite ha subito solo tre gol. Al contrario gli estensi dopo un buon inizio ha perso le ultime tre partite contro Fiorentina, Sassuolo (in casa) e Sampdoria; ma comunque la classifica ancora è abbastanza buona dopo le tre vittorie nelle prime quattro match e mister Semplici si può ritenere soddisfatto del percorso che la sua squadra ha fatto fino a questo momento.

Partite Serie A oggi 7 ottobre

Genoa-Parma (12.30)
Lazio-Fiorentina (15)
Milan-Chievo (15)
Atalanta-Sampdoria (15)
Napoli-Sassuolo (18)
Spal-Inter (20.30)

notizie sul temaREGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 23: Sportif Director of FC Internazionale Milano Piero Ausilio looks on prior to the serie A match between US Sassuolo and FC Internazionale at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 23, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)Mercato Inter: Joachim Andersen obiettivo in difesa, dopo Skriniar e De Vrij altro gigante in arrivo ?Claudio Lotito, che impresa in aeroporto: volo pronto al decollo bloccato per farlo salireInter-Milan, il pronostico di Milito: “Lautaro Martinez sarà decisivo”
  •   
  •  
  •  
  •