Fiorentina-Roma: quella volta che…Pruzzo regala l’Europa ai viola

Pubblicato il autore: massimiliano granato Segui


Dici Fiorentina-Roma e pensi a tante battaglie, tanti volti, tanti giocatori passati da una parte e dall’altra come in tante altre sfide. Una gara che i tifosi viola ricorderanno per sempre è sicuramente lo spareggio che le due squadre disputarono in quell’afoso pomeriggio del 30 giugno 1989.

La Fiorentina era guidata da Eriksson ed aveva buoni elementi come Pin, Hysen, Baggio, Dunga e Borgonovo. In panchina c’era un certo Roberto Pruzzo, che giocò alla Roma dal 1978 al 1988 siglando la bellezza di 106 reti in 240 partite. La Roma era guidata da Liedholm, che tornò nella Capitale nel 1987 dopo aver rilevato la panchina proprio da Eriksson, che lo sostituì nel 1984. Corsi e ricorsi storici insomma. Si ricorse allo spareggio che assegnava l’ultimo posto in Europa perché entrambe le compagini chiusero la stagione a quota 34, ottenendo quindi proprio un punto a partita. Nonostante l’assenza di ” ‘O Rey ” di Crocefieschi, è una buona Roma, con Nela, Giannini, Voller, Massaro e i due brasiliani ” oggetti misteriosi”: Andrade e Renato. In porta, un vecchio leone come Franco Tancredi. Si gioca al Curi di Perugia perché il Franchi è in ristrutturazione per gli imminenti Mondiali di calcio, che si giocheranno tra poco meno di un anno proprio in Italia, a 56 anni dalla prima volta.

potrebbe interessarti ancheRoma-Trastevere streaming e diretta tv, dove vedere l’amichevole oggi 20 luglio

La Fiorentina deve fare a meno di Hysen e soprattutto di Borgonovo: al suo posto gioca Roberto Pruzzo, che ha deciso che quella sarà la sua ultima partita. La Roma si affida al duo d’attacco Voller-Massaro. Al 12′ arriva la rete che deciderà la partita: Di Chiara recupera un pallone, serve Baggio che fa partire un cross da sinistra sul quale si avventa Pruzzo che di testa infila Tancredi. L’ex giallorosso festeggia calorosamente la propria rete, che regalerà l’Europa alla Fiorentina, dopo due stagioni di assenza. In campo è battaglia era, con una rete annullata ai giallorossi e l’espulsione nel finale di Giuseppe Giannini. La Roma tornerà in Coppa Uefa nella stagione 90-91 e perderà la finale con l’Inter. Anche la Fiorentina, che disputerà appunto la stessa manifestazione nella stagione 1989-90, contro ogni pronostico arriverà in finale e perderà con la Juventus.

30 giugno 1989
Stadio Curi di Perugia

potrebbe interessarti ancheArsenal-Fiorentina streaming e diretta Tv ICC Cup: dove vedere il match del 21/7

Fiorentina-Roma 1-0 (1-0)

Fiorentina: Landucci, Mattei, Carobbi, Dunga, Battistini, Pin (83’Calisti),
Salvatori, Cucchi, Pruzzo (62′ Pellegrini), Baggio, Di Chiara.
A disposizione: Pellicanò, Bosco, Perugi
Allenatore: Eriksson
Roma: Tancredi, Tempestilli, Nela, Manfredonia, Collovati, Di Mauro, Gerolin
(46′ Renato), Desideri, Voller, Giannini, Massaro
Allenatore: Sormani-Liedholm
Arbitro: Pezzella di Frattamaggiore
Marcatore: Pruzzo al 12′.
Ammoniti: Pin, Manfredonia, Dunga, Tempestilli, Collovati, Cucchi
Espulso: Giannini
Spettatori: 10.000

notizie sul temaMercato Atalanta, ecco le trattative della settimanaChiesa resta a Firenze? Commisso gli proporrà un rinnovo monstre!Fiorentina ambiziosa sul mercato: ballottaggio Llorente-Balotelli per l’attacco
  •   
  •  
  •  
  •