Galliani sul gol di Muntari nel Milan-Juve 2012: “Il VAR avrebbe potuto cambiare la storia del calcio italiano”

Pubblicato il autore: SimonaLucia93 Segui


Al sei anni dal fatidico gol non convalidato dall’arbitro presente, Paolo Tagliavento, a Sulley Muntari nella partita Milan-Juve del 2012, sembra che il boccone amaro non sia andato ancora giù ai rossoneri. In particolare, in un’intervista, Adriano Galliani – ex amministratore delegato del Milan e attuale dirigente del Monza di Silvio Berlusconi – in seguito all’ultimo match del Monza, ha commentato: “Tagliavento l’ho anche visto in occasione di Monza-Ternana, perché lavora per il club umbro in questo momento. Abbiamo scherzato. Certo, il VAR sta eliminando tanti e tanti errori. Chissà con quel gol di Muntari forse la storia del calcio italiano sarebbe cambiata, ma ormai è inutile parlare del passato e guardiamo avanti“.

L’ex arbitro, Paolo Tagliavento, pochi mesi fa, in un’intervista, era già tornato a parlare degli eventi del passato, definendo il gol di Muntari l’errore più evidente della sua intera carriera: “Non aver convalidato il gol di Muntari in quel Milan-Juve, è stato l’errore più evidente della mia carriera, oggi sarebbe stato risolto tutto in pochi secondi“.

Tagliavento era stato l’arbitro di quello scudetto, oggetto di polemiche, Milan-Juve del 2012. In quel periodo non vi era la Goal Line Technology e Tagliavento aveva stabilito che la palla calciata da Muntari, non aveva oltrepassato la linea.

potrebbe interessarti ancheMonza-Pro Vercelli 1-0 (Video gol highlights Serie C), Anastasio regala il successo ai brianzoli

Quest’estate, Paolo Tagliavento ha chiuso la sua lunga carriera da arbitro e ne aveva commentato l’evento così: “La definirei la scelta più difficile della carriera. E decisioni importanti ne ho prese diverse. Perché l’ho fatto? L’Unicusano mi permette di fare qualcosa per la mia città, Terni, restando vicino alla famiglia. E poi parliamo di una realtà incredibile: oltre diciassettemila studenti, campus eccezionali e strutture in costruzione all’avanguardia. La retrocessione? Il calcio non è matematica, capita. Ma c’è voglia di ritornare subito in B. I progetti sono ambiziosi“.

Ha inoltre rimarcato degli eventi che hanno segnato la sua lunga carriera di arbitro, dalla sua scelta di vita agli inconvenienti che ha incontrato: “Giocavo centrocampista: lungagnone, bravino tecnicamente e molto lento. Ma ogni volta che entrava l’arbitro a fare la chiama, lo guardavo affascinato. A dodici anni, avevo deciso che era quella la mia strada. È una scuola di vita, la consiglio a tutti i ragazzi“.

In merito al famoso gesto delle manette di Mourinho, l’ex arbitro si è espresso così: “Mai più incontrato. Quella è stata la partita della svolta. Ho dimostrato di poter dirigere a grandi livelli. E in campo ero tranquillo, sapevo di aver preso le decisioni giuste, comprese le due espulsioni interiste“. Era il 2010 e l’Inter ospitava la Sampdoria a San Siro. Era stato un match abbastanza teso al punto che, oltre il gesto di Mourinho davanti alle telecamere, Esteban Cambiasso aveva cercato di colpire un giocatore della Sampdoria nel sottopassaggio e Sulley Muntari aveva insultato degli arbitri.

potrebbe interessarti ancheComo-Monza 0-1: decide Mosti all’ultimo respiro! Primo posto per la squadra di Brocchi

Per quanto riguarda le polemiche risollevate da Galliani sul match Milan-Juve 2012, Paolo Tagliavento aveva dichiarato, mesi fa: “Sembra un secolo fa, perché oggi quella situazione si sarebbe risolta in un secondo. Avevo la sensazione che il pallone avesse varcato del tutto la linea. Se vedete le immagini, ho già il braccio a indicare il centrocampo. Ma serviva l’ok dell’assistente che era nella posizione migliore, mentre io ero al limite dell’area. Era concentrato sul fuorigioco e si perse il gol. Mi disse che Buffon aveva parato sulla linea. Peccato“.

Certamente il VAR avrebbe aiutato, ma ora è inutile piangere sul latte versato e riportare ulteriormente alla luce eventi del passato. Non si può di certo cambiare il risultato a sei anni dalla partita.

notizie sul temaMilan Club Parlamento, da Galliani a Boschi: i politici rossoneri si riuniscono a RomaMilan, Paquetà-Piątek: la coppia che fa sognareFermana-Monza 0-1 (Video Highlights Serie C): D’Errico firma il gol vittoria
  •   
  •  
  •  
  •