Sassuolo-Atalanta 2-6 (Video Gol Highlights Serie A). La Dea asfalta i neroverdi, tripletta show di Ilicic

Pubblicato il autore: Domenico Di Gennaro Segui


L’Atalanta fa a brandelli il Sassuolo al Mapei Stadium. Punteggio tennistico quello maturato al termine della partita, che ha evidenziato l’ottimo stato di forma della banda di Gasperini e il momento senz’altro opaco vissuto dai neroverdi. Sei reti che certificano la qualità del reparto offensivo atalantino, con giocatori di livello come Zapata, Gomez e Ilicic e che contribuiscono a fare della Dea il miglior attacco del campionato con 39 reti. Dall’altra parte c’è il Sassuolo di De Zerbi che denota un calo preoccupante e che sembra aver smarrito la verve di inizio stagione.

SASSUOLO-ATALANTA 2-6, VIDEO GOL HIGHLIGHTS | SERIE A

SASSUOLO-ATALANTA, PRIMO TEMPO – Nel 4-3-3 di De Zerbi spazio a Duncan a centrocampo e a Matri dal primo minuto al centro dell’attacco, coadiuvato sugli esterni da Berardi e Di Francesco. Gasperini punta, invece, sul 3-4-1-2 con alcune novità rispetto alla gara con la Juventus. Gli innesti sono Toloi e Palomino in difesa e Barrow in attacco in coppia con Zapata. Ilicic parte inizialmente dalla panchina. Il Sassuolo si fa vedere subito al 12′ con un tiro debole di Matri, ma è l’Atalanta a fare la partita. E al 19′, sugli sviluppi di un calcio di punizione, Zapata anticipa Consigli e insacca la rete del vantaggio atalantino. Decima rete in questo campionato per il bomber colombiano. Al 25′ De Zerbi è costretto a rinunciare a Marlon per infortunio, al suo posto entra Peluso. L’Atalanta è in assoluto controllo della gara, mentre il Sassuolo fatica parecchio ad avvicinarsi alla porta difesa da Berisha. Al 41′ occasione ancora per Matri, che calcia di poco a lato. Un minuto dopo, però, l’Atalanta trova il raddoppio. Gomez scambia con Barrow, poi si accentra e lascia partire un sinistro che non da scampo a Consigli, complice anche una deviazione di Magnani. Si conclude così il primo tempo, con una Dea in grande spolvero e i padroni di casa in affanno.

potrebbe interessarti ancheBologna-Atalanta probabili formazioni, le scelte degli allenatori

SASSUOLO-ATALANTA, SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con un Sassuolo sicuramente più propositivo. E al 51′ i neroverdi trovano il gol che riapre la partita. Duncan riceve il pallone sul lato destro dell’area di rigore, punta Palomino e di sinistro fredda Berisha. Ma l’illusione dura tre minuti, perché l’Atalanta si riporta avanti di due lunghezze. Su un calcio d’angolo, Palomino mette in mezzo di testa, sul pallone arriva Mancini che calcia al volo e mette a segno il tris. A questo punto De Zerbi si gioca la carta Boateng, al rientro dopo un lungo stop, al posto di Matri. E il neo-entrato fornisce al 57′ l’assist per Duncan, il cui tiro deviato da Palomino diventa imparabile per Berisha. 2-3 e partita di nuovo in bilico. Gasperini si gioca allora la carta Ilicic al posto di Barrow e si rivela la mossa vincente. Al 74′, infatti, Ilicic, sul filo dell’offside, riceve da Toloi e a tu per tu con Consigli di destro mette a segno la quarte rete per i suoi. I bergamaschi sono in controllo e nel finale dilagano ulteriormente. All’87’ Ilicic porta a spasso la difesa emiliana, dai e vai con Gomez e di sinistro manda il pallone nell’angolino basso alla sinistra di Consigli. Ma lo sloveno oggi è inarrestabile e nei minuti di recupero realizza la sua tripletta personale. Su azione di contropiede, il numero 72 dell’Atalanta si fa quasi metà campo palla al piede, salta Duncan e questa volta mette la sfera nell’angolino basso a destra del portiere. Sesta rete in campionato per lo sloveno e seconda tripletta stagionale dopo quella messa a segno contro il Chievo al Bentegodi. L’Atalanta agguanta momentaneamente il settimo posto in classifica e conferma, dopo l’ottima prova contro la Juventus, di potersi giocare un posto in Europa. Il Sassuolo esce dalla partita con le ossa rotte e De Zerbi dovrà lavorare molto per far ritrovare ai suoi lo smalto delle prime partite.

SASSUOLO-ATALANTA, TABELLINO
Marcatori: 19′ D. Zapata (A), 42′ Gomez (A), 51′ Duncan (S), 54′ Mancini (A), 57′ Duncan (S), 74′ Ilicic (A), 87′ Ilicic (A), 92′ Ilicic (A)

potrebbe interessarti ancheGollini, le sue parate portano l’Atalanta agli ottavi

Sassuolo (4-3-3): Consigli, Lirola, Marlon (25′ Peluso), Magnani, Rogerio; Duncan, Sensi, Locatelli (73′ Bourabia); Berardi, Matri (57′ Boateng), Di Francesco. All. De Zerbi
Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini (82′ Djimsiti), Hateboer, Freuler, Pasalic, Castagne; Gomez (90′ Pessina); Barrow (63′ Ilicic), D. Zapata. All. Gasperini

Ammoniti: Sensi (S); Castagne, D. Zapata (A)
Arbitro: Pasqua

notizie sul temaAtalanta, eroi a Donetsk! Ora la Dea è gli ottavi di Champions LeagueAtalanta agli ottavi di Champions League: Bergamo in festa!Shakhtar-Atalanta probabili formazioni, le scelte del match
  •   
  •  
  •  
  •