Cagliari-Empoli 2-2. Finisce in parità alla Sardegna Arena

Pubblicato il autore: Roberto Liggi Segui

Continua la pareggite del Cagliari e continuano le rimonte in extremis che permettono alla squadra di Maran di raggranellare un altro punto nella corsa salvezza contro un diretto concorrente come l’Empoli.
E’ finita 2 a 2 alla Sardegna Arena la sfida tra Cagliari e Empoli che ha aperto il girone di ritorno del campionato di serie A.
Per i sardi debutto di Birsa, neo acquisto dal Chievo, schierato da Maran fino al 68° sostituito da Faragò insieme a Cragno, Srna, Romagna, Pisacane, Padoin, Barella, Cigarini (sostituito dal subentrato Bradaric), Jonita, Joao Pedro, rilevato da Farias, e Pavoletti.
Per i toscani Provedel, Rasmussen, Veseli, Silvestre, Di Lorenzo, Traorè, Brighi, Acquah, Pasqual, Zajc e Caputo. Ucan e Rodriguez rilevano dalla panchina rispettivamente Brighi e Acquah.

Ed è subito partita vera, col Cagliari chiamato a riscattare la deludente prova offerta contro l’Atalanta costata l’eliminazione dalla Coppa Italia, e l’Empoli che deve invece difendere l’esiguo vantaggio sul terzultimo posto.
Dopo le consuete fasi di studio, è il Cagliari che inizia a prendere il pallino del gioco, con Srna e Pavoletti vicini al bersaglio nella prima mezz’ora di gioco, prima della rete che arriva proprio al 30mo per opera ancora di Pavoletti, su cross di Jonita: è il settimo sigillo stagione dell’attaccante ex Genoa.

potrebbe interessarti ancheEmpoli-Reggina 11 agosto- Coppa Italia. Dove vedere il match in streaming

Se il primo tempo scivola senza particolari emozioni, con un Cagliari capace di controllare la partita e di chiudere al riposo con un meritato vantaggio, la ripresa appare maggiormente di marca toscana, in particolare con Zajc trascinatore dei suoi che man mano prendono sempre più spazio in campo fino alla rete del pareggio al 25mo della ripresa, realizzata da Di Lorenzo, al suo primo goal in serie A su cross di Pasqual.
Quando il Cagliari sembra chiamato a riportarsi immediatamente in vantaggio, arriva la doccia fredda del goal di Zajc, eroe dei suoi quest’oggi, che proprio contro il Cagliari aveva realizzato il suo primo goal in serie A con la maglia dell’Empoli.

Il finale è concitato. Maran che aveva messo dentro Bradaric, Faragò e Farias tenta il tutto per tutto.

Il Cagliari si riversa in attacco alla disperata, con Barella che incanta e giocoleggia in area di rigore prima di calciare alto sopra la traversa.
Ma è il 91mo minuto, quando si affaccia ormai lo spettro della seconda sconfitta interna dei rossoblù in campionato, che il neo entrato Farias si inventa la giocata che vale il definitivo 2-2 e gela le speranze di vittoria dei toscani.

potrebbe interessarti ancheCalendario Serie B, si parte con Pisa-Benevento. Nella 1.a giornata spiccano anche Perugia-Chievo e il derby calabrese Crotone-Cosenza

Grande rammarico per il tecnico Iachini ai microfoni del dopo gara, che ha parlato di un’ingenuità che è costata due punti che la squadra avrebbe meritato per quanto mostrato in campo. Ha parlato di momento particolare in sala stampa anche l’allenatore del Cagliari Rolando Maran, complice i numerosi infortuni che hanno colpito la squadra nell’ultimo periodo di risultati non brillantissimi tra Udinese in campionato, Atalanta, e quest’oggi.

E’ il nono pareggio del Cagliari che sale a quota 21 e resta a +7 dal Bologna, mentre l’Empoli va a quota 17, proprio a tre lunghezze di vantaggio sugli emiliani.
Prossima settimana Empoli che riceverà il Genoa al Castellani, Cagliari di scena a Sassuolo.

notizie sul temaSassuolo-Empoli 1-0: Berardi decide il matchBennacer-Milan: visite mediche in corso, a breve l’ufficialitàCalciomercato Milan: si avvicina un altro centrocampista dell’Empoli insieme a Veretout
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: