Piatek Day! – Chi Sarà il Sostituto?

Pubblicato il autore: Alberto Sartorello Segui

Piatek se ne va! – Ecco Chi Sarà il Sostituto!

Sembra ormai tutto fatto. La dirigenza genoana ha deciso Krzysztof Piatek a breve vestirà la maglia a strisce verticali rosso-nero. L’attaccante polaccco è ormai ad un passo dalla squadra allenata di Ivan Gennaro Gattuso. Il gioiellino classe 1995 lascerà dopo appena mezza stagione il grifone.

Perso Piatek e il Genoa sarà costretto a correre ai ripari. La sfida con il Milan di ieri è stata alquanto emblematica, la squadra di Prandelli sviluppa un buon gioco ma manca di un rifinitore capace di ribadire in rete quanto meno il 30% delle occasioni create. Nel pomeriggio di ieri né KouamePandev sono riusciti a scalfire la porta difesa da Donnarumma. L’attaccante ex Cittadella appare ancora troppo acerbo per imporsi come trascinatore e il buon vecchio Goran troppo anziano per addossarsi il peso di una squadra.

potrebbe interessarti ancheSerie A, che flop per Sky e DAZN. I tifosi abbandonano le pay tv?

Per questo motivo la squadra del tanto criticato Preziosi sarà costretta a mettere mano sul mercato. L’obiettivo è quello di trovare un valido sostituto all’altezza di Piatek.

Dopo qualche sondaggio il Genoa sembra indirizzato su due profili: il primo porta il nome di Facundo Ferreyra, attaccante argentino, classe 1991 attualmente in forza al Benfica (Portogallo) il ragazzo non vive un bel momento e avrebbe deciso di cambiare aria, direzione Italia. Sul Chucky, così soprannominato, c’è il forte interesse anche del Frosinone alla disperata ricerca di un attaccante cardine che gli faccia raggiungere la tanto agognata salvezza.
L’attaccante argentino viene da un’ottima stagione nel campionato ucraino. L’ex Shaktar Donetsk nella stagione  2017/18 ha giocato 42 partite (tra campionato, Champions League, Europa League), segnando 30 goal un bottino a dir poco invidiabile motivo per il quale nell’estate vi fu una vera e propria asta per acquisire le sue prestazioni.

Il secondo nome è quello Antonio Sanabria attaccante del Paraguay, delle giovanili del Barcellona e anche vecchia conoscenza del calcio italiano. Di fatto il ragazzo conta 4 presenze in serie A 2 con il Sassuolo e 2 con la Roma.
Cresciuto calcisticamente in Spagna tra Sporting Gijon e Betis Siviglia, il ragazzo è stato venduto a titolo definitivo dalla Roma solo il 15 luglio del 2017 per 7,5 milioni di euro. La Roma si è riservata però il diritto al 50% di una futura vendita e un diritto di riacquisto a 14,5 dopo tre anni.
Il ragazzo classe 1996 potrebbe essere il sostituto più adatto per l’attacco del Genoa. Ha fatto vedere le sue buone doti realizzative, e sembra essere lui il prediletto per sostituire Piatek.
Inoltre il giovane attaccante paraguaiano è stato fortemente criticato e fischiato dai propri tifosi, in occasione dell’ultimo match contro il Girona, sintomo che tra Sanabria e il Betis i rapporti sono tesi.

potrebbe interessarti ancheRoma, si prova un doppio colpo in difesa: I dettagli

Sembra invece tramontata la pista che avrebbe portato al grande ritorno in Italia di Mario Balotelli, l’ex Inter e Milan che non sembra gradire la destinazione Marsiglia, sta sperando di rincasare. Dopo il trasferimento di Boateng è stato proposto al Sassuolo, e anche il Genoa di Prandelli ci aveva fatto un pensierino più che concreto vedendolo il degno sostituto di Piatek.

A breve vi saranno nuove notizie il mercato è in dirittura di arrivo.

 

notizie sul temaAmichevoli Inter estate 2019, il calendario completo dei match dei nerazzurri: oggi il test contro il GozzanoAtalanta Masiello a ‘La Gazzetta dello Sport’: “Gasperini come Conte”Calciomercato Atalanta, Musa Barrow nel mirino del Cagliari
  •   
  •  
  •  
  •