Bologna-Juventus: precedenti, statistiche e curiosità

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui

Domani alle 15 allo stadio Renato Dall’Ara andrà in scena una grande classica: Bologna-Juventus. Sebbene fosse stata una sfida affascinante tanto tempo fa ultimamente per i rossoblù è diventata una partita proibitiva: si spera che domani le cose possano cambiare. Nei precedenti vediamo come i bianconeri siano usciti vincitori per ben 35 volte contro i 23 rossoblù con 29 pareggi. L’ultima vittoria del Bologna risale al 29 novembre 1998 quando i felsinei allenati da Carlo Mazzone si imposero sulla Juventus di Marcello Lippi per 3-0 con Fontolan, Kolyvanov e Signori. Ai quei tempi la “Vecchia Signora” era una squadra già temibile ma mai come non mai adesso.

potrebbe interessarti ancheSarri, è addio con il Chelsea? Dall’Inghilterra: “Torna in Italia”

Le sfide successive la Juventus è riuscita quasi sempre ad espuganre il Dall’Ara e il Bologna l’ha fermata solo 3 volte. Nel 2002/03 con Guidolin in panchina col risultato di 2-2 dopo essere stati in vantaggio per 2-0 fino all’85’. Nel 2010/11 sullo 0-0 quando sedeva sulla panchina Malesani. In quella partita ci fu quel rigore molto generoso per la caduta o simulazione di Krasic. Infine sempre per 0-0 quando c’era Donadoni dove i rossoblù fermarono la striscia di vittorie consecutive dei bianconeri con una grande prestazione.

L’anno scorso la Juventus si impose per 0-3 con Pjanic, Mandzukic e Matuidi. L’anno precedente ancora 1-2 per gli juventini dove Dybala e Keane rimontarono il vantaggio di Taider ora al Montreal Impact. L’ultima vittoria del Bologna più recente risale il 26 febbraio 2011 quando Di Vaio con una doppietta espugnò ancora il vecchio stadio Olimpico ora “Grande Torino”.

potrebbe interessarti ancheLazio-Bologna 3-3 (video gol Serie A): gara ricca di gol ed emozioni, emiliani salvi

Quest’anno i rossoblù hanno già incontrato due volte la Juventus sia in campionato sia in Coppa Italia. In quelle due partite con il Bologna targato Inzaghi si era vista una squadra in balia dell’avversario evidenziando il grande divario tecnico. Con Mihajlovic si è già visto un atteggiamento diverso anche con le grandi. Sarà la volta buona? Bisognerà comunque fare i conti con la squadre più forte d’Europa, ma soprattutto vedremo come reagiranno i bianconeri alla sconfitta di Madrid che potrebbe mettere fine al cammino in cammino in Champions League.

Domani potremmo assistere a probabili colpi di scena tra un Bologna visibilmente cambiato sia nel modulo che nell’atteggiamento e una Juventus ferita ma vogliosa di riscattarsi e allungare sul Napoli.  Previsto un Dall’Ara esaurito.

notizie sul temaLazio-Bologna, streaming e diretta tv Serie A: dove vedere il match di questa seraLippi: “La Juventus aspetta la fine di tutte le competizioni europee per il prossimo allenatore”Serie A, salvezza in 90 minuti: Genoa nei guai, rischia anche la Fiorentina
  •   
  •  
  •  
  •